menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente della Corte d'Assise, Domenico Cucchiara

Il presidente della Corte d'Assise, Domenico Cucchiara

"Vantaggiato era lucido e cosciente"

BRINDISI - L’imputato era lucido e cosciente e "non vi sono elementi idonei a far ritenere l'esistenza di una infermità con risvolti patologici. L'imputato aveva strumentalmente e lucidamente progettato una strategia difensiva" per evidenziare una presunta instabilità della proprie condizioni mentali".

BRINDISI - L'imputato era lucido e cosciente e "non vi sono elementi idonei a far ritenere l'esistenza di una infermità con risvolti patologici. L'imputato aveva strumentalmente e lucidamente progettato una strategia difensiva" per evidenziare una presunta instabilità della proprie condizioni mentali, ma "nel corso dell'esame ha ricostruito il contesto, le dinamiche e le azioni che non ha negato di aver posto in essere, dando piena contezza che il suo stato fosse perfettamente lucido e cosciente. Ha condotto poi una normale vita sociale, svolgendo la propria attività' lavorativa".

Così poco fa la Corte d'Assise di Brindisi ha respinto la richiesta della difesa di Giovanni Vantaggiato di sottoporre ad accertamenti clinici lo stragista della scuola Morvillo Falcone. Respinte anche le richieste dell'avvocato di parte civile di Cosimo Parato, Raffaele Missere su una perizia medico legale e sulla possibilità' di riammettere lo stesso Parato come teste. Missere e il difensore di Vantaggiato, Franco Orlando si sono invece opposti ad una richiesta del pm Guglielmo Cataldi di acquisizione dei giornali nazionali dell'epoca dell'attentato, utili a dimostrare la sussistenza delle condizioni per la contestazione dell'aggravante delle finalità terroristiche al bomber di Copertino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento