menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'aula del processo prima della sentenza

L'aula del processo prima della sentenza

Vantaggiato il 10 in aula

BRINDISI – Ennesimo rinvio del processo per la strage alla scuola Morvillo Falcone, per l’impossibilità di procedere all’interrogatorio di Cosimo Parato. Tutto rinviato al 10 aprile, giorno in cui dovrà essere ascoltato anche il bomber Giovanni Vantaggiato.

BRINDISI - Il processo per la strage alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi del 19 maggio 2012 è sempre incagliato sul problema dell'ascolto di una delle parti lese, Cosimo Parato di Torre S. Susanna, che il bomber Giovanni Vantaggiato tentò di uccidere la mattina del 24 febbraio 2008 con una pipe-bomb comandata a distanza e nascosta in una bicicletta. Parato sopravvisse pur riportando danni biologici permanenti, ma sono proprio queste lesioni ad avergli impedito anche oggi di deporre in aula.

Parato però, attraverso il suo legale Raffaele Missere, ha fatto sapere alla Corte d'Assise di Brindisi che sarà in aula il 10 aprile, visto che oggi non era in grado neppure di sottoporsi ad una audizione a domicilio. Il 10 però in aula ci sarà anche l'attentatore Giovanni Vantaggiato che il 19 maggio provocò la morte della studentessa 16enne Melissa Bassi e il ferimento di altre otto ragazze e di uno studente: sarà anche il giorno del suo interrogatorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento