menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vasto incendio nella zona industriale: città invasa dal fumo e dalla cenere

Visibile in tutta la città il fumo prodotto da un incendio di sterpaglie e canneti nei pressi dello zuccherificio Sfir

BRINDISI - E' stata a lungo visibile in tutta la città l'impressionante colonna di fumo nero provocata da un vasto incendio di sterpaglie e canneti che intorno alle ore 17 di oggi (9 giugno) si è sviluppato nei campi che circondano lo zuccherificio Sfir, nella zona industriale di Brindisi. Numerose telefonate sono arrivate alla sala operativa dei vigili del fuoco. La fuliggine, trasportata dal vento, si è riversata nelle strade del centro urbano. 

Incendio sterpaglie zuccherificio 2-2

L'odore acre della combustione ha invaso l'intero capoluogo. Si tratta di uno dei tanti (certamente il più rilevanete) incendi di sterpaglie con cui i pompieri del comando provinciale di Brindisi stanno combattento, senza soluzione di continuità, fin dalle prime luci del giorno.

Nonostante le ordinanze anti incendi boschivi del commissario prefettizio e dei sindaci dei Comuni della provincia, del resto, le campagne e i centri abitati sono disseminati di terreni incolti. Con il caldo e il vento, basta davvero poco perché un piccolo focolaio si trasformi in un rogo di vaste dimensioni, come quello che ha interessato la zona industriale. Intorno alle 18,15, la situazione è tornata sotto controllo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento