rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Oria

Vende cellulare on line, era una truffa

ORIA – Avrebbe incassato il denaro per la vendita di un telefono cellulare, senza mai consegnare la merce. Manette ai polsi per Claudio Carbone, 42 anni, di Oria.

ORIA - Avrebbe incassato il denaro per la vendita di un telefono cellulare, senza mai consegnare la merce. Manette ai polsi per Claudio Carbone, 42 anni, di Oria. L'uomo è stato raggiunto da un'ordinanza di sospensione del provvedimento di affidamento in prova al servizio sociale emessa dall'ufficio di sorveglianza di Lecce. Sono stati i carabinieri della locale stazione diretti dal maresciallo Roberto Borrello ad accertare la presunta truffa, al termine di una rapida attività investigativa.

Stando agli elementi raccolti dalle forze dell'ordine, in particolare, Carbone avrebbe messo in vendita un telefono cellulare raggirando l'acquirente, un 21enne di Biancavilla (Catania), che pur provvedendo al pagamento della cifra pattuita, non avrebbe mai ricevuto il prodotto. Il 42enne è stato quindi accompagnato dagli stessi militari della stazione oritana presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende cellulare on line, era una truffa

BrindisiReport è in caricamento