Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca San Pietro Vernotico

Venne accusato di truffa per la vendita di una casa: assolto costruttore

La sentenza del Tribunale di Brindisi: "Il fatto non sussiste". Il processo riguardava la vendita di un'abitazione, con annessa autorimessa, situata a San Pietro Vernotico

BRINDISI - La vendita di una casa è sfociata in un processo, presso il Tribunale di Brindisi. Il costruttore, che venne accusato di falso, è stato assolto. Si tratta del 47enne Alessandro Livera, assistito dall'avvocato Salvatore Taurino. Con sentenza numero 1951/2021, il giudice del Tribunale di Brindisi, Barbara Nestore, ha assolto Livera dall'accusa di truffa immobiliare perché "il fatto non sussiste". Le motivazioni sono state depositate da qualche giorno.

La vicenda

Scrive il legale Taurino in una nota: "Difatti lo scrivente, dopo aver offerto in comunicazione mediante deposito una corposa mole di documenti, il giudice monocratico, esaminando i temi di prova sviluppati nel corso dell'istruzione dibattimentale e, soprattutto, l'esame della persona offesa, ha concluso certificando, con l'adottata formula ampiamente liberatoria, l'estraneità di Livera all'ipotesi truffaldina contestata dall'ufficio della Procura a seguito dell'infondata querela sporta" dalla persona offesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venne accusato di truffa per la vendita di una casa: assolto costruttore
BrindisiReport è in caricamento