Cronaca

Versalis: "Lo stabilimento di Brindisi non ha bisogno di grandi investimenti"

“Non sono previsti grandi investimenti per lo stabilimento Versalis di Brindisi, perché non ci sono criticità”. E’ quanto riferito dall’amministratore delegato di Versalis, società chimica del gruppo Eni, Daniele Ferrari, nel corso di un’audizione alla commissione Industria e Senato sulle prospettive della chimica in Italia svoltasi stamani

BRINDISI – “Non sono previsti grandi investimenti per lo stabilimento Versalis di Brindisi, perché non ci sono criticità”. E’ quanto riferito dall’amministratore delegato di Versalis, società chimica del gruppo Eni, Daniele Ferrari, nel corso di un’audizione alla commissione Industria e Senato sulle prospettive della chimica in Italia svoltasi stamani. Ferrari ha rimarcato inoltre che l’impianto brindisino “rimane strategico” per Versalis, “al topo della nostra considerazione”.

"Brindisi – prosegue il manager – è uno stabilimento su cui abbiamo investito molto in passato, e continuiamo a mantenerlo, attraverso interventi mirati come un'eccellenza per noi". L’audizione di Ferrari è scaturita dalle insistenti voci sulla cessione della maggioranza di quote di Versalis circolate Daniele Ferrari-2negli ultimi giorni.

Tale evenienza è stata accolta con una certa inquietudine in tutte le città in cui Versalis è presente. Fra queste ovviamente c’è anche Brindisi. La questione era stata al centro di un vertice fra le organizzazioni sindacali e alcuni parlamentari brindisini svoltasi presso la sede provinciale del sindacato Cisl.

Al termine dell’incontro venne redatto un documento in cui si invitava Eni a non abbandonare la chimica. Questo messaggio farà da sfondo a un’assemblea nazionale dei sindacati confederali convocata a Roma per sabato (5 dicembre), alla quale presenzieranno anche i governatori delle regioni e i sindaci delle realtà dove è presente Eni ed i capigruppo parlamentari”. 

Arrivano intanto le prime reazioni della politica all’audizione di Ferrari. Il senatore Salvatore Tomaselli, Pd, si dice “rassicurato dalle affermazioni di Versalis perché abbiamo constatato che esiste da parte dell’azienda un impegno serio, non episodico.  In particolare, siamo confortati dalla espressa volontà di scegliere una partnership di carattere industriale volta al di potenziamento dell’azienda e, quindi, dalla certezza che non si tratta di una operazione meramente finanziaria di chi vuole ‘fare cassa’”. 

“Mi preme sottolineare che, ad ogni modo – prosegue Tomaselli - continueremo questo lavoro di verifica, tanto che nei prossimi giorni sentiremo i sindacati, Confindustria, la stessa Eni ed il Ministero allo Sviluppo economico”. 

Si ritiene “moderatamente tranquillo sul futuro dello stabilimento di Brindisi e degli operai che ci lavorano”, invece, Vittorio Zizza, senatore dei Conservatori e Riformisti. "Le relazioni di Sardo e Ferrari - ha detto Zizza - sono state attente e puntuali. Ma a loro ho chiesto esplicitamente di essere più precisi sul futuro dell'impianto e anche su quelle che sono le prospettive societarie, alla luce delle indiscrezioni sulla possibile vendita della società ad un fondo di investimento straniero".

“Mi ha rassicurato inoltre la garanzia, fornita da Sardo e Ferrari, che l'Eni rimarrà nella compagine societaria, anche se saranno effettuate operazioni finanziarie, il cui scopo - ha aggiunto Zizza - sarebbe proprio quello di assicurare nuovi investimenti sull'impianto. Se è vero, come i massimi dirigenti di Versalis mi hanno assicurato, che Eni e Versalis puntano in modo strategico su Brindisi, non ci saranno rischi per l'occupazione". 

"A questo punto - ha concluso Zizza - vigilerò afinché quanto affermato da Sardo e Ferrari sia realmente realizzato e continuerò a seguire la vicenda con contatti diretti e frequenti con tutti gli aministratori territoriali a cui stanno a cuore le sorti dello stabilimento. Sono convinto che il petrolchimico di Brindisi, possa avere ulteriori investimenti per confermarssi in futuro un polo industriale sempre più all'avanguardia".   
 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Versalis: "Lo stabilimento di Brindisi non ha bisogno di grandi investimenti"

BrindisiReport è in caricamento