menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Si assemblano le prime strutture

Si assemblano le prime strutture

Via al montaggio della tendopoli

BRINDISI – Sono iniziati questa mattina i lavori di montaggio della tendopoli al quartiere Perrino a Brindisi da parte del personale della Protezione Civile in collaborazione con i Vigili del Fuoco e gli operatori del World Food Program. Il Cat – Centro di Accoglienza Temporanea – ospiterà 80 extracomunitari per un periodo di due mesi circa. Stamani, sul posto, per un sopralluogo, il sindaco Mimmo Consales e l’assessore ai Servizi Sociali, Marika Rollo.

BRINDISI - Sono iniziati questa mattina i lavori di montaggio della tendopoli al quartiere Perrino a Brindisi da parte del personale della Protezione Civile in collaborazione con i Vigili del Fuoco e gli operatori del World Food Program. Il Cat - Centro di Accoglienza Temporanea - ospiterà 80 extracomunitari per un periodo di due mesi circa. Stamani, sul posto, per un sopralluogo, il sindaco Mimmo Consales e l'assessore ai Servizi Sociali, Marika Rollo.

Il Cat sarà solo un alloggio temporaneo per gli extracomunitari di Brindisi. I due mesi che dovranno trascorrere nelle tre tende, una grande e due più piccole, serviranno per effettuare i lavori di ristrutturazione e adeguamento dell'attuale struttura dove risiedono, in via provinciale San Vito, sulla quale grave un'ordinanza di inagibilità e che nel frattempo, sarà, inoltre, dotata di acqua calda e docce, impianto di riscaldamento ed altri servizi.

"La restante parte di immigrati - ha detto stamane il sindaco Mimmo Consales - ha un regolare contratto di lavoro e pertanto è nelle condizioni di potersi trovare un appartamento in affitto. Gli 80 ospiti resteranno nella struttura del rione Perrino per 60 giorni al massimo". Ci sono stati incontri, dibattiti tra gli abitanti del rione e il primo cittadino di Brindisi, affinchè questa situazione non diventi permanente. Ma la tregua tra le due parti è arrivata quando il sindaco Consales ha assicurato e garantito che le tende non rimarranno più di 60 giorni sul campo.

"Voglio ringraziare gli abitanti dei rione Perrino e dei villaggi San Pietro e San Paolo - ha concluso il sindaco durante il sopralluogo - per aver compreso l'emergenza. Appena il campo sarà liberato, tra l'altro, provvederemo a ripristinare il terreno dello stesso per restituirlo ai residenti nella sua originaria destinazione d'uso, ovvero di campo di calcio". Il lavoro di montaggio del Cat terminerà domani, mentre il trasferimento degli 80 extracomunitari avverrà contestualmente all'avvio delle opere di ristrutturazione del dormitorio che inizieranno presumibilmente entro una settimana al massimo dieci giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento