rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Via Appia

"Via Appia troppo pericolosa: serve un nuovo ingresso per il parco"

"Realizzate un accesso pedonale al parco Cesare Braico anche in via Favia". Tal richiesta è al centro di una petizione sottoscritta da oltre 80 palazzine residenti fra via Don Guanella, via Don Minzoni e via Don Tommaso Stile, alle spalle del polmone verde. Serve un nuovo accesso soprattutto per i tanti bambini che ogni giorno sono costretti ad attraversare a piedi o in bici l'insidiosissima via Appia

BRINDISI – BRINDISI – “Realizzate un accesso pedonale al parco Cesare Braico anche in via Favia”. Tal richiesta è al centro di una petizione sottoscritta da oltre 80 palazzine residenti fra via Don Guanella, via Don Minzoni e via Don Tommaso Stile, alle spalle del polmone verde. Serve un nuovo accesso soprattutto per i tanti bambini che ogni giorno sono costretti ad attraversare a piedi o in bici l’insidiosissima via Appia, dove le auto procedono a velocità sostenuto proprio in corrispondenza del cancello d’ingresso principale della struttura, spesso ignorando le strisce zebrate. Gino Romano con la petizione-2

Almeno un paio di persone, del resto, sono state di recente investite in quel tratto di strada. E la paura di uno dei promotori della petizione, Gino Romano (nella foto a destra), è che qualcuno, prima o poi, possa farsi seriamente male. “Non costerebbe nulla – spiega Romano – aprire un piccolo varco lungo le mura poste alle spalle del Braico. I genitori si sentirebbero più sicuri di mandare i loro bambini nel parco”.

L’area rientra nella sfera patrimoniale dell’Asl ma viene gestita dal Comune di Brindisi. I firmatari si auspicano quindi che la loro richiesta non finisca al centro di un rimpallo di competenze, anche perché l’intervento richiesto comporterebbe una spesa di modesta entità.

“Con un piccolo sacrificio economico – dichiara ancora Gino Romano – verrebbe tutelata l’incolumità di decine e decine di bambini. Questa petizione non può cadere nel vuoto, anche in considerazione del fatto che il sindaco Consales, durante la campagna elettorale, si mostrò sensibile nei confronti del problema”. (Le foto sono di Gianni Di Campi)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Via Appia troppo pericolosa: serve un nuovo ingresso per il parco"

BrindisiReport è in caricamento