Cronaca Centro Storico / Via del Mare

Via del Mare nel caos, fra veicoli sui marciapiedi e parcheggiatori abusivi

Parcheggio di via del Mare nell'occhio del ciclone. Tra sosta selvaggia (come documentato dalle foto di BrindisiReport.it, ndr), problemi alla circolazione e la presenza di parcheggiatori abusivi, l'area destinata al parcheggio, a pochi passi da corso Garibaldi e lungomare Regina Margherita, da valvola di sfogo per il traffico congestionato

BRINDISI - Parcheggio di via del Mare nell’occhio del ciclone. Tra sosta selvaggia (come documentato dalle foto di BrindisiReport.it, ndr), problemi alla circolazione e la presenza di parcheggiatori abusivi, l’area destinata al parcheggio, a pochi passi da corso Garibaldi e lungomare Regina Margherita, da valvola di sfogo per il traffico congestionato e il posto auto introvabile del centro cittadino, si è trasformato in una free-zone dove, a parte qualche intervento delle forze dell’ordine, regna il disordine e caos.

Le postazioni in blu, destinate alla sosta delle auto, non sono abbastanza e gli automobilisti lasciano i propri mezzi un po’ dappertutto senza Parchegiatore abusivo-2preoccuparsi, più di tanto, di andare incontro a controlli e sanzioni. 

Quasi ogni sera, invece, diventa necessario l’intervento degli uomini del comando di Polizia municipale, per liberare il passaggio dell’unica via che collega via del Mare al parcheggio e, da lì, a piazza Vittorio Emanuele: a causa del parcheggio selvaggio diventa problematico il passaggio di mezzi più grandi del normale, come i bus della Stp, che spesso, a causa di ciò, segnano ritardi sul normale orario di percorso (nella foto a destra, cerchiato, un parcheggiatore abusivo in azione).

Ieri notte (30 agosto), grazie anche a diverse segnalazioni di cittadini, BrindisiReport.it ha potuto verificare come molte auto sostavano in spazi non destinati al parcheggio, alcune sostavano addirittura sopra una rotonda in costruzione, occupandola interamente per ore.

Sempre nella serata di ieri e, sempre nell’area destinata al parcheggio in via del Mare, gli uomini della polizia municipale, sotto il comando del comandante Teodoro Nigro, hanno identificato e sanzionato un brindisino 37enne per aver esercitato abusivamente l’attività di guardamacchine, facendosi aiutare da un complice, anch’esso identificato dai vigili urbani. Adesso il 37enne dovrà pagare una sanzione di 771 euro, durante l’ispezione personale dei due fermati, non è stato trovato denaro da confiscare.

Quella de parcheggiatori abusivi è un fenomeno che, ultimamente, ha preso sempre più piede in città: dal parcheggio dell’ospedale Perrino, agli stalli di sosta del cimitero, fino al sopracitato parcheggio di via del Mare, sono molti i luoghi prescelti da questi individui che, sfrontatamente, lavorano alla luce del sole e senza preoccuparsi delle conseguenze legali. Da qui la richiesta del comandante Teodoro Nigro riguardo una maggiore collaborazione da parte degli automobilisti nel denunciare situazioni simili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via del Mare nel caos, fra veicoli sui marciapiedi e parcheggiatori abusivi

BrindisiReport è in caricamento