menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Grande Guerra e Ruggero De Simone: studenti in video conferenza

Presso l’aula consiliare del Comune di San Pietro Vernotico 120 studenti di scuola media ed elementare hanno partecipato a un collegamento video con le scolaresche di Auronzo di Cadore

SAN PIETRO VERNOTICO – La Grande Guerra raccontata alle nuove generazioni, con testimonianze dirette e video conferenze, incontri nei luoghi del dolore. Per non dimenticare chi ha perso la vita in difesa della Patria. E a San Pietro Vernotico, dopo 100 anni, il ricordo continua a mantenersi vivo. 

A settembre scorso una delegazione del gruppo Amni (Associazione nazionale marinai d’Italia) prese parte alle celebrazioni dei cento anni dalla Grande Guerra organizzate ad Auronzo di Cadore, in provincia di Belluno, dove fuono deposte una targa e una corona d'alloro in ricordo del sampietrano Ruggero De Simone, Medaglia D’Oro, caduto sul monte Piana il 22 ottobre del 1917.

loreta chirizzi-2

Oggi, martedì 5 dicembre, presso l’aula consiliare del Comune di San Pietro Vernotico 120 studenti di scuola media ed elementare hanno partecipato a un collegamento video con le scolaresche di Auronzo di Cadore, per onorare, ancora una volta, il ricordo del giovane eroe sampietrano e di tutti i caduti nella Grande Guerra. Già a settembre scorso la dirigente scolastica Loreta Chirizzi annunciò la volontà di un gemellaggio tra le due comunità, così lontane per usi e tradizioni ma vicine nella storia d’Italia. Sul Monte Piana persero la vita in difesa della Patria 2300 soldati. Giovanissimi soldati. 

alessandra pancani-2

A coordinare l’incontro, carico di emozioni, la dottoressa Antonella Fornari, studiosa e autrice di alcune pubblicazioni sulle vicende di Monte Piana e il presidente del Club Alpino Italiano del Bellunese Stefano Muzzi. In aula anche la dirigente Loreta Chirizzi, alcuni docenti e ancora una volta una rappresentanza del Gruppo Amni, anche organizzatore dell’evento.

L'incontro ad Auronzo di Cadore

Ospite anche una pro nipote dell’eroe sampietrano, Alessandra Pancani, che ha fornito agli studenti locali e a quelli lontani centinaia di chilometri, la sua testimonianza sul ricordo più intimo del giovane soldato, esibendo anche un giornale locale dell’epoca che in edizione speciale raccontava il ritorno della Salma di Ruggero De Simone a San Pietro Vernotico. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento