rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Videochat erotica con una tredicenne: brindisino sotto processo

L'uomo, 53 anni, accusato di corruzione: l'imputato chiede di patteggiare. Le indagini partite dalla denuncia dei genitori della minore

BRINDISI - Videochat erotica con una ragazzina di 13 anni, residente a Verona. Prima messaggi e poi foto. Con l'accusa di corruzione di minorenne è stato rinviato a giudizio un brindisino di 53 anni, a conclusione delle indagini partiti per effetto della denuncia dei genitori della ragazzina, non appena scoperti i contatti fra i due.„

L'uomo, originario di Brindisi, avrebbe contattato la ragazzina su "Imo", un'applicazione di messaggistica che consente di effettuare anche videochiamate dal telefono cellulare. Dopo i primi messaggi, il brindisino avrebbe dapprima mostrato le sue parti intime alla minorenne e poi ottenuto che lei stessa facesse altrettanto. I fatti risalgono al mese di giugno 2015, i  contatti non sono proseguiti  per qualche giorno. 

L'udienza preliminare si è svolta ieri presso il Tribunale di Verona, davanti al gup  Livia Magri. In questa sede l'imputato ha chiesto di pattegiare la pena dicendosi pronto a risarcire i genitori della ragazzina, costituiti come parte civile

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Videochat erotica con una tredicenne: brindisino sotto processo

BrindisiReport è in caricamento