rotate-mobile
Cronaca Fasano

Ricoverato per una crisi di asma e poi arrestato. Era irreperibile da giorni

Affidato in prova ai servizi sociali viola ripetutamente gli obblighi, nei suoi confronti viene emesso un provvedimento di ripristino della misura cautelare in carcere. Ma si rende irreperibile. Viene ritracciato dopo qualche giorno nel reparto di pneumologia dell'ospedale Umberto I di Fasano e arrestato

FASANO – Affidato in prova ai servizi sociali viola ripetutamente gli obblighi, nei suoi confronti viene emesso un provvedimento di ripristino della misura cautelare in carcere. Ma si rende irreperibile. Viene ritracciato dopo qualche giorno nel reparto di pneumologia dell'ospedale Umberto I di Fasano dove era stato ricoverato in seguito a una crisi di asma e arrestato. Protagonista di questa vicenda il 31enne ostunese Francesco Cirasino.

In più occasioni precisamente dal 5 all'11 agosto i carabinieri non lo hanno trovato nei luoghi previsti dalla misura restrittiva cui era sottoposto. Nei suoi CIRASINO FRANCESCO-2confronti, quindi, martedì 12 agosto è stato emesso un provvedimento di revoca di questa misura dell'affidamento in prova ai servizi sociali con contestuale ripristino della detenzione in carcere. Quando però i carabinieri glielo hanno notificato non lo hanno trovato in casa.

Giovedì scorso (14 agosto) Francesco Cirasino si era recato all'ospedale civile di Ostuni per una crisi di asma, ieri è stato trasferito nel reparto di pneumologia del nosocomio di Fasano. Ed è lì che i carabinieri, finalmente, lo hanno rintracciato. Da questa mattina è piantonato dalla polizia penitenziaria.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricoverato per una crisi di asma e poi arrestato. Era irreperibile da giorni

BrindisiReport è in caricamento