Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Cellino San Marco

Ladri assaltano campo fotovoltaico: furto sventato dai vigilantes

Le guardie giurate dell'istituto di vigilanza Fidarpol sono intervenute nella serata di giovedì, dopo l'attivazione dell'allarme

CELLINO SAN MARCO – Le guardie giurate dell’istituto di vigilanza Fidarpol hanno sventato nella serata di giovedì  (26 gennaio) un furto ai danni di un campo fotovoltaico della multinazionale “Gse” situato in contrada Lamea, nelle campagne di Cellino San Marco. L’allarme collegato alla sala operativa della società appaltatrice sel dervizio di sorveglianza è scattato intorno alle ore 18,15.

Grazie al tempestivo intervento di un vigilante, i ladri sono fuggiti abbandonando sul posto circa 300 cavi di alluminio che erano stati appena Fidarpol-3sfilati ed estratti. Sul posto, per i rilievi del caso, si sono recati anche i carabinieri della compagnia di Brindisi. Le forze dell’ordine e le guardie giurate hanno riscontrato la presenza di un taglio sulla rete di recinzione.

I cavi di cui i ladri stavano per impossessarsi avrebbero fruttato non più di un centinaio di euro: una resa davvero misera, rispetto alla fatica e ai rischi sostenuti per asportarli.

Proprio in considerazione dello scarso valore di questo materiale, le aziende del settore fotovoltaico stanno progressivamente sostituendo i cavi di rame con quelli di alluminio. Ma a quanto pare i predoni continuano a imperversare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri assaltano campo fotovoltaico: furto sventato dai vigilantes

BrindisiReport è in caricamento