rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca Villa Castelli

Villa Castelli: arrivano i soldi per restyling scuola e redazione Pug

Doppio via libera dalla Regione Puglia per altrettanti provvedimenti recentemente adottati dalla giunta comunale di Villa Castelli, guidata dal sindaco Vitantonio Caliandro. Si tratta dei lavori di adeguamento dell’istituto scolastico “Don Milani” di piazza Ostillio

VILLA CASTELLI - Doppio via libera dalla Regione Puglia per altrettanti provvedimenti recentemente adottati dalla giunta comunale di Villa Castelli, guidata dal sindaco Vitantonio Caliandro. Si tratta dei lavori di adeguamento dell’istituto scolastico “Don Milani” di piazza Ostillio, finanziati con 700mila euro del piano regionale triennale di edilizia scolastica 2015-17, con riferimento all’annualità corrente, e del contributo di poco più di 13mila euro per la redazione del nuovo piano urbanistico generale (Pug).

Per quanto riguarda la “Don Milani”, i lavori approvati riguardano l’adeguamento degli impianti antincendio e degli impianti elettrici, termici, di climatizzazione e termosanitari, oltre all’abbattimento delle barriere architettoniche ed alla ristrutturazione ed alla riqualificazione di parti dell’edificio.
Il nuovo Pug potrà cominciare ad essere ora elaborato dalla RTP guidata dall’ing. Conversano, cui è stato affidato il compito di pianificare i futuri interventi urbanistici sull’intero territorio di Villa Castelli. “Il nuovo Pug – spiega il sindaco Caliandro – dovrà ridisegnare le esigenze non solo urbanistiche della città.

Dovrà creare le condizioni per far sì che Villa Castelli, oltre a raggiungere gli indispensabili parametri di vivibilità  non solo ambientale, rappresenti un luogo in cui tutti, dal singolo cittadino agli esercizi commerciali, alle attività produttive, possano riconoscersi in un’immagine nuova, in grado di proporsi in sinergie produttive con le peculiarità del proprio territorio e con quelle dei Comuni limitrofi. Così come d’altronde chiaramente indicato da tanti programmi che purtroppo, finora, sono rimasti solo sulla carta”.

La determina del dirigente della sezione Urbanistica del Dipartimento competente della Regione Puglia ha stanziato 13.300 euro per la redazione del Piano, che dovrà essere presentato entro il termine massimo di due anni, pena la decadenza del contributo. Il raggruppamento temporaneo aggiudicatario ha comunque previsto tempi decisamente inferiori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Castelli: arrivano i soldi per restyling scuola e redazione Pug

BrindisiReport è in caricamento