rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Villa Castelli

Scoperta vasca per piscina abusiva in una una carrozzeria, denuncia e sequestro

I carabinieri del Noe di Lecce e i colleghi della locale stazione hanno sottoposto a sequestro preventivo d'urgenza un'area di circa mille metri quadrati, all'interno della quale erano stati realizzati abusivamente una piattaforma in cemento armato, una vasca in cemento armato da adibire a piscina e due muri di recinzione

VILLA CASTELLI – I carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Lecce, coadiuvati dai colleghi della locale stazione, durante uno specifico servizio di controllo ambientale effettuato in una officina-carrozzeria di Villa Castelli hanno sottoposto a sequestro preventivo d’urgenza un’area di circa mille metri quadrati, all’interno della quale, senza alcun titolo autorizzativo, erano stati realizzati una piattaforma in cemento armato, una vasca in cemento armato da adibire a piscina e due muri di recinzione.

Denunciato il titolare per abusivismo, getto pericoloso di cose, emissioni in atmosfera non autorizzate e per aver attivato uno scarico di acque reflue industriali e di acque di dilavamento dei piazzali in assenza della prescritta autorizzazione. Contestualmente, gli uomini del Noe, diretti dal maggiore Nicola Candido hanno sequestrato una cabina di verniciatura con impianto di aspirazione, perché sprovvista di autorizzazione regionale alle emissioni in atmosfera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta vasca per piscina abusiva in una una carrozzeria, denuncia e sequestro

BrindisiReport è in caricamento