menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Villa Castelli, delibere bilancio 2014: il Consiglio di Stato stoppa il Tar

Il Consiglio di Stato ha sospeso l’esecutività di una sentenza del Tar che aveva annullato le delibere riguardanti il bilancio di previsione e il rendiconto 2014 del Comune di Villa Castelli, a seguito di un ricorso presentato da dueconsiglieri comunali d’opposizione

VILLA CASTELLI – Il Consiglio di Stato ha sospeso l’esecutività di una sentenza del Tar che aveva annullato le delibere riguardanti il bilancio di previsione e il rendiconto 2014 del Comune di Villa Castelli, a seguito di un ricorso presentato dai consiglieri comunali d’opposizione Giovanni Barletta e Franvesco Amico (lista "Voi Villa Castelli).

La trattazione del merito è stata rinviata all’udienza del 20 ottobre 2016, in quanto la questione merita “di essere approfondita nella più opportuna sede di merito, anche in ragione dei provvedimenti sopravvenuti rispetto alla sentenza del giudice di prime cure”. Il sindaco del comune brindisino, Vitantonio Caliandro, prende atto “con soddisfazione dell’ordinanza del Consiglio di Stato, che conferma (per la seconda volta in pochi giorni) la sospensione della sentenza del Tar, così come da noi richiesto”. 

“Una decisione assunta con grande senso di responsabilità – prosegue Valiandro - al fine di non danneggiare ulteriormente i cittadini di Villa Castelli”.

I provvedimenti impougnati dai due consiglieri ad ogni modo erano stati riapprovati, “seguendo tra l’altro quanto indicato dalla stessa Prefettura di Brindisi, che, intervenendo sulla questione – si legge in una nota dell’amministrazione comunale - aveva già spiegato come non sussistessero ‘i presupposti’ per uno scioglimento della principale assise cittadina”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento