Cronaca Villa Castelli

Dice di coltivare Cannabis per curarsi: nuovo arresto

Nuovo arresto per coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti per il 59enne di Villa Castelli, Cosimo Fonzetti, il bracciante agricolo che più volte è stato trovato con una serra di cannabis indica in casa e con grosse quantità di infiorescenza di marijuana ma che, in un'occasione, è stato scarcerato per aver dimostrato, con tanto di certificazione medica, di utilizzare la droga per scopi terapeutici

VILLA CASTELLI – Nuovo arresto per coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti per il 59enne di Villa Castelli, Cosimo Fonzetti, il bracciante agricolo che più volte è stato trovato con una serra di cannabis indica in casa e con grosse quantità di infiorescenza di marijuana ma che, in un'occasione, è stato scarcerato per aver dimostrato, con tanto di certificazione medica, di utilizzare la droga per scopi terapeutici.

Ieri, l’ennesima perquisizione presso la sua abitazione, una casa in campagna, ha permesso di trovare 11 piante di cannabis indica di varie altezze Cosimo Fonzetticon tanto di lampade alogene e impianto di irrigazione. Questa volta è stato trovato anche un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga. La perquisizione presso la sua abitazione è stata eseguita dopo che il 59enne, fermato per strada durante un posto controllo si è agitato troppo alla vista dei carabinieri nonostante in auto non aveva droga.

Il suo comportamento, quindi, ha insospettito i militari che hanno deciso di eseguire un controllo più approfondito. Così dopo la perquisizione personale e della vettura, che hanno avuto esito negativo, i carabinieri, coordinati dal maresciallo D’Ammacco, si sono recati presso la sua abitazione. Nella camera da letto è stata trovata una mini serra di cannabis indica. È stato arrestato e posto ai domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dice di coltivare Cannabis per curarsi: nuovo arresto

BrindisiReport è in caricamento