Cronaca

Violazione degli obblighi e spaccio di droga: un arresto e una condanna

E’stato sorpreso per le vie di Brindisi con una persona controindicata. Torna in carcere il brindisino Angelo Sinisi, 28 anni, coinvolto in passato nelle operazioni contro lo spaccio di stupefacenti “Appia” e “Door to door”. Sinisi era sottoposto a una serie di obblighi restrittivi in virtù dei quali non poteva frequentare determinati individui

BRINDISI – E’stato sorpreso per le vie di Brindisi con una persona controindicata. Torna in carcere il brindisino Angelo Sinisi, 28 anni, coinvolto in passato nelle operazioni contro lo spaccio di stupefacenti “Appia” e “Door to door”. Sinisi era sottoposto a una serie di obblighi restrittivi in virtù dei quali non poteva frequentare determinati individui. A fermarlo sono stati i carabinieri del Norm della compagnia di Brindisi. Gli stessi lo hanno condotto presso la casa circondariale di via Appia. 

Si trova nella sua abitazione in regime di domiciliari, invece, una fasanese di 49 anni, Pasquale Schiavone, che deve scontare la parte residua di una pena di 2 anni, 11 mesi e 26 giorni di reclusione per dei fatti in materia di spaccio di droga e violazione delle prescrizioni alla sorveglianza speciale commessi a Fasano nel 2014. 

L’ufficio esecuzioni penali della Procura di Brindisi ha emesso a suo carico un ordine di esecuzione per la carcerazione. Il provvedimento gli è stato notificato dai carabinieri della locale stazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violazione degli obblighi e spaccio di droga: un arresto e una condanna

BrindisiReport è in caricamento