rotate-mobile
Cronaca

Violazione degli obblighi: un arresto e una denuncia a piede libero

Nei guai un 42enne di Torre Santa Susanna e un 51enne di Fasano che erano già sottoposti a misure restrittive

Uno è stato arrestato e subito rimesso in libertà, l’altro è stato denunciato a piede libero. Due persone sono finite nei guai per il reato di violazione degli obblighi.

Il primo è un 42enne di Torre Santa Susanna (G.A. le iniziali del suo nome), già sottoposto alla misura di prevenzione dal 1° dicembre 2016, per la durata di due anni. L’uomo, nel corso di un controllo da parte dei carabinieri della locale stazione, non è stato trovato presso il suo domicilio, violando obblighi imposti da citata misura prevenzione. Rintracciato, è stato pertanto tratto in arresto e successivamente, dopo le formalità di rito, rimesso in libertà come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.

I carabinieri del Norm della Compagnia di Fasano, invece, nell'ambito di un servizio di controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà, per violazione degli obblighi, il 36enne S.M., sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza dal 31 ottobre 2016. L'uomo è stato sorpreso in corso Vittorio Emanuele, a Fasano, in compagnia di un 51enne del luogo già noto alle forze dell’ordine, violando la prescrizione imposta di non associarsi a persone che abbiano riportato condanne o siano sottoposte a misure di prevenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violazione degli obblighi: un arresto e una denuncia a piede libero

BrindisiReport è in caricamento