menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violazioni in materia di lavoro: denuncia e sanzione per due imprenditori

Nei guai un 63enne di Villa Castelli e un 65enne di San Pancrazio Salentino. Controlli eseguito dai carabinieri unitamente ai colleghi Nucleo Ispettorato del Lavoro

A Villa Castelli il titolare di una ditta di carburanti ha violato le norme di sicurezza sul lavoro assumendo un operaio senza regolare contratto, a San Pancrazio Salentino un imprenditore ha assunto un lavoratore privo di regolare contratto. Il primo è stato denunciato, il secondo sanzionato. I controlli sono stati eseguiti dai carabinieri delle locali stazioni unitamente ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brindisi

Villa Castelli 

Il 63enne di Villa Castelli è stato denunciato per violazione delle norme attinenti alla sicurezza sul lavoro. In particolare, a seguito di controllo effettuato presso la ditta di carburanti della quale è titolare, i militari hanno riscontrato la mancanza di dispositivi di sicurezza e certificazioni relative alla sorveglianza sanitaria e sulle norme di sicurezza dei luoghi di lavoro, riguardanti due dipendenti, uno dei quali privo di regolare contratto di assunzione. Emesso un provvedimento di sospensione dell’attività lavorativa fino alla regolarizzazione del lavoratore.

San Pancrazio Salentino

A San Pancrazio Salentino si è trattato di un servizio diretto al contrasto del lavoro nero. Contestata violazione amministrativa in materia di lavoro, a un imprenditore 65enne del luogo, per aver impiegato nella sua attività, un lavoratore privo di regolare assunzione. Nella circostanza è stato emesso il provvedimento di sospensione dell’attività lavorativa e contestata una sanzione amministrativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento