rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Violazioni edilizie, ambientali e urbanistiche: chiusa Torre Regina Giovanna

Il decreto di sequestro penale, emesso dal Pubblico ministero Antonio Negro, è stato eseguito dagli agenti della Polizia Locale di Brindisi

BRINDISI – “Gravi violazioni di carattere edilizio, ambientale ed urbanistico”: chiusa la discoteca all’aperto Torre Regina Giovanna sita in contrada Baccatani a Brindisi. Il decreto di sequestro penale (ai sensi dell'articolo 253 e seguenti c.p.p), emesso dal Pubblico ministero Antonio Negro, è stato eseguito dagli agenti della Polizia Locale di Brindisi, diretti dal comandante Antonio Orefice, e ha interessato tutta l’area della discoteca e “i manufatti ivi ricadenti”.

sequestro Torre Regina Giovanna2-2

“Tali opere, realizzate con finalità commerciali ovvero turistico-ricettive, si pongono in contrasto con la destinazione dell'area, agricola, e con la presenza della torre costiera Baccatani, bene vincolato ex art. 10 del D. Lgs. 42/2004, di pregio storico e artistico”. Si legge in una nota della Polizia locale.

sequestro Torre Regina Giovanna4-2

“Il sequestro si è reso necessario oltre che per effettuare gli accertamenti tecnici di riscontro, anche per evitare che la prosecuzione dell'uso (stante l'apertura al pubblico della medesima area) possa pregiudicare lo svolgimento degli stessi accertamenti”. Salteranno con ogni probabilità gli eventi in programma per i prossimi giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violazioni edilizie, ambientali e urbanistiche: chiusa Torre Regina Giovanna

BrindisiReport è in caricamento