rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Violenta rapina in tabaccheria: titolare preso a bastonate finisce in ospedale

Con passamontagna e mazze da baseball hanno fatto irruzione nella tabaccheria e per impossessarsi del denaro hanno preso a bastonate il titolare che ora è ricoverato in ospedale

BRINDISI – Con passamontagna e mazze da baseball hanno fatto irruzione nella tabaccheria e per impossessarsi del denaro hanno preso a bastonate il titolare che ora è ricoverato in ospedale. Violenta rapina intorno alle 22.30 di oggi, giovedì 11 maggio, nella tabaccheria di via Guglielmo Ciardi al quartiere Sant’Elia a Brindisi di Giancarlo Paladini, già vittima di numerose rapine e furti. 

tabacchieria sant'elia-2

Al momento dell’irruzione dei malviventi nell’esercizio commerciale c’erano diversi clienti che sono fuggiti in preda al panico. Sul posto si sono recati i poliziotti della Sezione volanti e della Squadra mobile che hanno raccolto la testimonianza della vittima e di altre persone che hanno assistito alla scena e avviato le ricerche dei malfattori.

Al vaglio anche le telecamere installate sia all'interno che all'esterno del negozio. Il bottino ammonta ad alcune migliaia di euro, fra soldi e gratta e vinci. Come già accennato Paladini è finito nel mirino dei malviventi decine di altre volte, nel 2012 fu aggredito violentemente e finì in ospedale, successivamente è rimasto vittima di altri colpi. 

Paladini è stato ricoverato nel reparto di otorinolaringoiatria con una prognosi di 25 giorni: ha riportato una frattura del setto nasale, traumi al cranio e al torace, contusioni alle braccia e alle gambe. 

Articolo aggiornato alle 9.50 di venerdì 12 maggio 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta rapina in tabaccheria: titolare preso a bastonate finisce in ospedale

BrindisiReport è in caricamento