rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Cisternino

Violenza sessuale di gruppo: il conto definitivo arriva dopo 14 anni

Arrestata a Cisternino una delle persone coinvolte nel fatto, avvenuto nel giugno del 2004 a Martina Franca

CISTERNINO – Il conto definito della giustizia arriva dopo 14 anni per una persona residente a Cisternino giudicata in via definitiva colpevole di concorso in una violenza sessuale di gruppo., avvenuta nel mese di giugno del 2004. L’uomo, oggi 32enne, è stato arrestato dai carabinieri della stazione locale e trtasferito nel carcere di Brindisi, su ordine emesso dall'Ufficio esecuzioni penali della Procura generale presso la Corte d’Appello di Lecce. C’è una pena di 2 anni e 8 mesi di reclusione da scontare.

I fatti si svolsero a Martina Franca. La vittima della violenza, una ragazza del luogo appena maggiorenne affetta da deficit psichico, riassumono i carabinieri, venne violentata in un'autorimessa da due minorenni, mentre altri due giovani assistettero alla scena attraverso una porta. L'attività d'indagine ebbe inizio a seguito della denuncia presentata dal padre della ragazza.

Quest'ultima fu avvicinata e poi contattata da uno dei quattro che aveva conosciuto pochi giorni prima e condotta con un pretesto all'interno di un garage nel centro storico di Martina Franca. Qui i ragazzi chiusero la serranda e abusarono della giovane, che sarebbe stata impossibilitata a divincolarsi e fuggire per sottrarsi agli abusi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale di gruppo: il conto definitivo arriva dopo 14 anni

BrindisiReport è in caricamento