Presunto caso di violenza sessuale in spiaggia: indaga la polizia

Una turista campana di 19 anni si è recata stamattina presso l'ospedale Perrino riferendo di essere stata abusata da un giovane conosciuto durante una festa al Pilone, marina di Ostuni

OSTUNI – La polizia Brindisi indaga su un presunto caso di violenza sessuale che sarebbe avvenuto la scorsa notte presso una spiaggia del Pilone, località marina di Ostuni. La vittima è una 19enne campana che sta trascorrendo un periodo di vacanza nel Brindisino con la famiglia. Nella tarda mattinata odierna la ragazza, accompagnata dai genitori, si è recata presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino, riferendo di aver subito abusi sessuali.

Il personale sanitario ha subito informato le forze dell'ordine. Del caso si stanno occupando gli agenti della Squadra mobile della questura di Brindisi diretti dal vicequestore Rita Sverdigliozzi, recatisi subito sul posto per parlare con la giovane.

Da quanto riferito dalla ragazza, l’autore della violenza, ancora da identificare, sarebbe un giovane conosciuto durante una festa in spiaggia, dove la stessa si trovava insieme ad alcuni amici. Il racconto della 19enne è al vaglio degli investigatori, che con il supporto anche degli esperti della Scientifica hanno avviato gli accertamenti del caso, per far luce sulla vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Riceve la cocaina e la nasconde negli slip: i carabinieri lo bloccano

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento