menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Carcere di Brindisi sovraffollato, 68 detenuti in più rispetto al regolamento"

Visita dell'associazione Antigone: "Le condizioni ella struttura sono comunque discrete, e a breve inizieranno i lavori di ristrutturazione di un intero reparto"

BRINDISI – I detenuti sono 188 a fronte di una capienza regolamentare di 120 persone, ma le condizioni della struttura sono “comunque discrete”. Queste le valutazioni dell’associazione Antigone sulla casa circondariale di Brindisi in via Appia, al termine di una visita che si è svolta martedì mattina (19 dicembre).

Nata nel 1991, Antigone è una Onlus non governativa con sede centrale a Roma che si interessa della tutela dei diritti e delle garanzie nel sistema penale. L’associazione inoltre promuove elaborazioni e dibattiti sul modello di legalità penale e processuale in Italia e sulla sua evoluzione. Raccoglie e divulga informazioni sulla realtà carceraria, cura la predisposizione di proposte di legge e la definizione di eventuali linee emendative di proposte in corso di approvazione. 

Gli operatori che martedì hanno varcato la soglia del carcere brindisino hanno pubblicato sull’account Facebook dell’associazione un breve resoconto della visita. “Anche in questo istituto – si legge nel post - si registrano tassi di sovraffollamento altissimi, così come per gli altri carceri della Puglia. Le persone detenute erano infatti 188 a fronte di una capienza regolamentare di 120 detenuti.

“Le condizioni – si legge ancora nel report di Antigone - della struttura sono comunque discrete, e a breve inizieranno i lavori di ristrutturazione di un intero reparto che oltre alla sezione detentiva, vedrà la realizzazione di laboratori, palestra e biblioteca”.  Un’ultima annotazione della Onlus: “presso la Casa Circondariale di Brindisi non è ancora stato adottato il regime della sorveglianza dinamica”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento