menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Visitatori abusivi al Castello Alfonsino: intervengono gli agenti della Municipale

Intervento degli agenti della Polizia municipale intorno alle 18 di oggi a Forte a Mare a Brindisi, dove ancora una volta qualcuno ha forzato il cancello che porta al Castello Alfonsino rendendo libero l'accesso

BRINDISI – Intervento degli agenti della Polizia municipale intorno alle 18 di oggi a Forte a Mare a Brindisi, dove ancora una volta qualcuno ha forzato il cancello che porta al Castello Alfonsino rendendo libero l’accesso: l’isola di Sant’Andrea che ospita la Fortezza, posta all’imboccatura del porto esterno nella parte finale della Diga che chiude la Bocca di Puglia e lo stesso castello in pochi minuti si sono riempiti di gente. Così tanta che non è passata inosservata.

Forte a Mare e a destra la Diga di Punta Riso

Ad allertare i vigili un cittadino preoccupato sia per l’incolumità dei visitatori, essendo quella una zona abbandonata e in degrado da anni, quindi piena di pericoli, che per eventuali atti di vandalismo che potrebbero essere perpetrati all’interno dell’antica fortezza. Risale al pomeriggio di domenica 19 giugno scorso l’intervento della Polizia per un’incursione nel castello che si concluse con un furto di ossa dall’ossario comune del forte. Anche in quel caso fu constatato che l’area seppur chiusa da un cancello è facilmente accessibile, nonostante il servizio di guardiania h24 disposto dalla Soprintendenza. Oggi sul posto si è recato anche il geometra comunale per tentare di mettere in sicurezza il cancello e chiuderlo in attesa degli interventi necessari per rendere la zona inaccessibile ai non autorizzati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento