rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Visite guidate: da luglio a settembre torna Puglia open days estate

"L'arte fa lo straordinario": questo il motto del progetto Puglia Open Days che entra nel vivo con il suo calendario estivo di aperture straordinarie e visite guidate. Ogni sabato sera da luglio a settembre,turisti e visitatori potranno ammirare il patrimonio culturale della regione

BRINDISI - "L'arte fa lo straordinario": questo il motto del progetto Puglia Open Days che entra nel vivo e a pieno regime con il suo fitto calendario estivo di aperture straordinarie e visite guidate. Ogni sabato sera, infatti, da luglio a settembre,  turisti e visitatori potranno scoprire e ammirare l’immenso patrimonio culturale della regione.

Puglia Open Days 2014 è il grande progetto di promozione e valorizzazione dell’offerta turistica voluto dall’Assessorato Regionale al Mediterraneo, Cultura e Turismo e attuato dal suo braccio operativo, PugliaPromozione, l’agenzia regionale del Turismo. Partners istituzionali il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo tramite la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia, la Conferenza Episcopale Pugliese, l’Anci Puglia, l’Unpli Puglia, comitato regionale delle Pro Loco.

Il patrimonio culturale apre le porte ai turisti dalle 20 alle 23.  Una straordinaria rete che interessa 4 castelli, 2 cattedrali e il Tempio di San Giovanni al Sepolcro a Brindisi, 5 musei, 1 ecomuseo, 2 aree archeologiche, 4 centri storici, 3 dimore storiche e 1 torre civica.

A Brindisi sono accessibili con visite guidate il Palazzo Granafei Nervegna, la Casa del Turista, il Museo Archeologico Provinciale “Francesco Ribezzo”, il Museo diocesano “Giovanni Tarantini” nella Chiesa di Santa Teresa. Tra i castelli del Brindisino, aperti sino a tarda sera quello di Carovigno, Ceglie Messapica, Francavilla Fontana e Mesagne. Fascino e religiosità sono da vivere con le visite alla Cattedrale di Oria e alla Concattedrale di Brindisi. A Fasano sono aperti il Museo Nazionale e il Parco Archeologico di Egnazia, in località Savelletri,  il Parco rupestre di Lama d’Antico, il Museo della Casa alla fasanese nel Palazzo Pezzolla. Le visite guidate ai centri storici interessano i due Comuni Bandiera arancione del Touring Club Italiano, Cisternino e Oria, oltre che al centro storico di Brindisi e Ostuni. Durante la visita guidata in quest'ultimo, inoltre, sarà possibile accedere al Palazzo Martini Carissimo, alla Pinacoteca e agli ipogei della Cattedrale, oltre che salire sulla Torre Carnara, con accesso sempre dalla Cattedrale.

Museo RibezzoLa provincia di Brindisi è accessibile a tutti: con Puglia Open Days for Kids, peraltro, le attività sono a misura di bambini, le città e i beni culturali diventano più ospitali grazie a laboratori didattici, spettacoli, visite guidate tematiche. In città  nei mesi estivi, i bambini accedono al laboratorio didattico “Officina dell’Archeologia” presso il Mapri. Ad agosto,  l'attività procede con la visita guidata al centro storico di Brindisi, Ostuni e Cisternino, mentre  i castelli di Carovigno e Mesagne si animano con vari  laboratori didattici.  

A questo va aggiunto, il  tema della disabilità e dell’integrazione delle persone con esigenze specifiche che è l’obiettivo di Puglia Open Days for All: non solo indicazioni sull’accessibilità dei luoghi d’arte, ma interi percorsi e itinerari urbani pensati per essere fruiti da tutti. Visite guidate accessibili a ognuno  sono previste a Brindisi, l’itinerario “Sui passi di Federico II, Ostuni e Cisternino. Su richiesta e prenotazione obbligatoria, è possibile ricevere il servizio di interpreti LIS e di assistenti dedicati per le disabilità motorie, sensoriali, intellettive, relazionali. E con Puglia Open Days Pet  Friendly si potrà scoprire anche cosa fare col tuo amico a quattro zampe. 

È possibile ricevere informazioni sul progetto e sui luoghi, contattando gli uffici di informazione e accoglienza turistica della rete regionale IAT di Puglia, che fungono da booking center. Ad  oggi la rete annovera circa 80 sedi e continua a crescere grazie alla collaborazione con i Comuni, i Gal e i Sac di Puglia.

Open_Days_2014-3Aggiornamenti, infine, sono consultabili sul sito www.viaggiareinpuglia.it o scrivendo all’indirizzo info@pugliaopendays.com, indirizzo e-mail della segreteria di progetto, a completa disposizione dell’utente. Fedele compagna di viaggio è anche la comoda cartoguida che, in un solo  colpo d’occhio, rende l’idea dei luoghi da visitare e permette di poter pianificare il proprio itinerario. Immagini, video e post possono essere condivisi sui social media attraverso l’hashtag #PugliaOpenDays.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visite guidate: da luglio a settembre torna Puglia open days estate

BrindisiReport è in caricamento