menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volantini diffamatori contro imprenditore e comandante carabinieri: pensionato a processo

Un 70enne é accusato di diffamazione. Le parti offese sono l'imprenditore vinicolo Angelo Maci e il maresciallo della stazione dei carabinieri

CELLINO SAN MARCO - Rinviato a giudizio un 70enne di Cellino San Marco, Carmelo Marino, perché ritenuto responsabile della diffusione di volantini diffamatori contro la reputazione dell’imprenditore vinicolo di Cellino San Marco, Angelo Maci. L’uomo, difeso dall’avvocato Francesco Cascione, dovrà presentarsi in tribunale il 15 giugno prossimo. 

I fatti di cui è accusato il pensionato, anche ex dipendente della cantina Due Palme di cui Angelo Maci è il legale rappresentante, risalgono a luglio dello scorso anno. Il paese fu tempestato di volantini “Nei quali si adombrava il sospetto che il comandante della stazione dei carabinieri di Cellino San Marco (poi trasferito alla stazione di San Donaci), Milo Giuseppe, fosse al ‘soldo’ di Maci Angelo; in particolare nei volantini faceva riferimento a somme e regali che il comandante avrebbe ricevuto dal Maci (30mila euro all’anno, il pagamento della recinzione di un terreno del Milo in Lequile, u olivo, piantana nel terreno di Lequile, il pagamento delle scuole dei figli e la realizzazione della cappella gentilizia cimiteriale), in cambio di presunti favori di ‘protezione’". 

Maci, assistito dall’avvocato Giuseppe Manfreda, sporse denuncia contro ignoti presso la caserma dei carabinieri. Furono esaminati i fotogrammi di alcune telecamere installate nel paese e nelle zone dove erano stati diffusi i volantini. Una di queste aveva immortalato un uomo che aveva raccolto i fogli diffamatori da terra e li aveva messi nel suo trattore. Stava andando in campagna. Da ulteriori approfondimenti emerse che si trattava di Carmelo Marino. L’uomo nei giorni scorsi è stato raggiunto da un decreto di citazione in giudizio. Le parti offese sono Maci, ex datore di lavoro dell'imputato e Milo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Cronaca

    Amore non corrisposto: donna irrompe in banca con un coltello

  • Emergenza Covid-19

    Alleviare ansia e paura: le dolci note del violino nell' hub vaccinale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento