menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La stazione carabinieri di Torre S.Susanna

La stazione carabinieri di Torre S.Susanna

Voleva la pistola del padre: arrestato

TORRE SANTA SUSANNA – Dovrà rispondere di violenza privata e maltrattamento in famiglia il 25enne torrese arrestato nella giornata di ieri dai carabinieri della locale stazione dopo aver cercato di costringere i genitori a consegnargli denaro contante e una pistola calibro 38 con 80 cartucce, legalmente detenuta dal padre.

TORRE SANTA SUSANNA - Dovrà rispondere di violenza privata e maltrattamento in famiglia il 25enne torrese arrestato nella giornata di ieri dai carabinieri della locale stazione dopo aver cercato di costringere i genitori a consegnargli denaro contante e una pistola calibro 38 con 80 cartucce, legalmente detenuta dal padre.

Il ragazzo è stato bloccato dai militari, giunti prontamente sul posto dopo una segnalazione al 112, prima che la situazione sfuggisse di mano a tutti. Il giovane era stato colto da un violento raptus d'ira, i carabinieri, sono riusciti a bloccarlo senza grosse difficoltà.

Dopo averlo trasportato in caserma per l'espletamento delle formalità di rito, su disposizione del pubblico ministero di turno, il 25enne, che fino a ieri non aveva mai avuto problemi con la giustizia, è stato trasferito nel carcere di Brindisi, in attesa dell'interrogatorio di convalida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento