menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volo da Roma per Brindisi cancellato, condannata Air France

La compagnia dovrà versare 750 euro a una famiglia di ritorno da Parigi, costretta a pernottare a Roma

BRINDISI – Mamma, papà e figlia costretti a pernottare a Roma, dopo una vacanza a Parigi, perché Air France cancellò, last minute, il volo di rientro a Brindisi: la compagnia è stata condanna a versare la somma di 750 euro, pur avendo sostenuto le spese della notte trascorsa in hotel.

La sede dell'ufficio del giudice di pace a Brindisi

La sentenza

La pronuncia è del giudice di pace di Brindisi, Francesco De Vitis, di fronte al quale si è svolto il processo scaturito dalla citazione presentata dall’avvocato Mario Presta, in nome della famiglia. Il 19 aprile 2017 fu costretta  a fare i conti con un imprevisto, dopo aver trascorso qualche giorno nella Ville Lumiére e nel parco divertimenti EuroDisney.

L’indennizzo chiesto dal legale è stato riconosciuto a titolo di ristoro per i “disagi causati dalla violazione dei doveri di informazione”,  facendo riferimento a quanto previsto dal regolamento europeo risalente al 2004 e dalla convenzione di Montreal.

La responsabilità

Air France, in qualità di “vettore contrattuale” aveva declinato ogni responsabilità sostenendo che quel volo fosse stato concretamente operato dalla compagnia Alitalia, vettore di fatto. Ma tenuto conto di quanto previsto dalla convenzione, è possibile agire contro l’una o l’altra, “fermo restando la responsabilità contrattuale di Air France”.

In altri termini, il giudice ha riconosciuto e dato applicazione al “principio della responsabilità solidale tra vettore contrattuale e vettore di fatto”. Air France, quindi, dovrà versare la somma complessiva di 750 euro, oltre agli interessi legali sino al soddisfo, e dovrà pagare le spese legali, liquidate in 500 euro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento