rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Week-end, pure un happy hour bio

Agosto, si sa, è il mese più caldo dell’estate sul lato dei turisti e vacanzieri. Brindisi e zone limitrofe si sono organizzati in diversi e colorati eventi per non far mancar nulla e ricordare l’estate 2012 con brio e freschezza. Venerdì 3 agosto prossimo a Brindisi si terrà l’”Happy Hour Bio” organizzato dall’associazione Automaestria nell’ambito delle manifestazioni in programma per il progetto Culturiamo-Brindisi Creativa 2012.

Agosto, si sa, è il mese più caldo dell'estate sul lato dei turisti e vacanzieri. Brindisi e zone limitrofe si sono organizzati in diversi e colorati eventi per non far mancar nulla e ricordare l'estate 2012 con brio e freschezza. Venerdì 3 agosto prossimo a Brindisi si terrà l'Happy Hour Bio organizzato dall'associazione Automaestria nell'ambito delle manifestazioni in programma per il progetto Culturiamo-Brindisi Creativa 2012.

Una serata dedicata alla salute e al benessere con degustazioni di prodotti biologici. L'happy hour si terrà presso il Parco di Giulio a Brindisi con inizio alle ore 19. Dai centrifugati alla verdura e frutta fresca. Seguiranno diverse presentazioni di preparazione di piatti con alimenti totalmente bio. Nella stessa serata, ci sarà anche uno spazio dedicato ad una piccola conferenza sull'alimentazione durante la quale verranno trattati i punti fondamentali per una sana e buona nutrizione.

Un ulteriore spazio sarà allestito per coloro che vorranno sottoporsi ad un test kinesiologico per le intolleranze alimentari che si basa sulla rilevazione della variazione del tono muscolare quando il soggetto viene in contatto con cibi intolleranti. Ed inoltre, ci sarà una lotteria a premi con estrazione finale di tre cesti di frutta e verdura biologica. Ci saranno anche diversi gruppi musicali che allieteranno la serata.

Dal cibo alla cultura letteraria e si va a Torre Guaceto. Sempre venerdì 3 agosto ma con inizio alle ore 21 presso i Giardini del Centro Visite della Riserva naturale, si terrà una lettura leggera con "Iancu, un paese vuol dire" di Fabrizio Saccomanno e Francesco Niccolini. Il racconto sarà portato in scena dallo stesso Fabrizio. Un racconto bianco di calce di una giornata epica del Sud apre la Rassegna estiva della Riserva di Torre Guaceto. "Iancu" è il primo evento della rassegna "Naturalia" giunta quest'anno alla decima edizione con la direzione artistia della cooperativa Thalassia. Per lo spettacolo è necessario prenotare prima al numero 0831/989885.

Mentre sabato 4 agosto prossimo ci sarà la conferenza stampa di presentazione del progetto "Ceglie Food Festival" che si terrà alle ore 10 presso la Cdc di Brindisi alla presenza del presidente della Camera di Commercio Alfredo Malcarne, il sindaco di Ceglie Luigi Caroli, Nicola Ciracì - presidente del Cda del Conservatorio Tito Schipa di Lecce e l'artista Barty Colucci. Il festival dedicato alla cucina si terrà dal 10 al 12 agosto 2012 a Ceglie Messapica. L'evento sarà uno spazio di solidarietà, anche, per i ristoranti terremotati dell'Emilia Romagna. Un week end all'insegna del capire, conoscere, assaggiare e alla scoperta dei "segreti" dei guru della cucina italiana che - solitamente ospiti della Rai o del Gambero Rosso - al Ceglie Food Festival ci saranno di persona, a diretto contatto del pubblico. Nelle piazzette dell'elegante borgo antico di Ceglie Messapica sarà la musica d'autore, a cura del Conservatorio Tito Schipa di Lecce, a dare quell'ulteriore tocco di raffinatezza al percorso del gusto lungo di 1 chilometro.

Domenica sera, invece, a Latiano si terrà il concerto dei "Faraualla" alle ore 21.30 in piazza Umberto I con ingresso gratuito. L'evento rientra nel cartellone di eventi estivi dell'amministrazione latianese "All'aperto sotto una coperta di stelle3". Il gruppo storico musicale barese è composto da Gabriella e Maristella Schiavone, Serena Fortebraccio e Teresa Vallarella e sono accompagnate dalle percussioni di Cesare Pastanella e Pippo D'Ambrosio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Week-end, pure un happy hour bio

BrindisiReport è in caricamento