menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Xylella fastidiosa, individuata la nuova zona cuscinetto

Nel corso della conferenza tenutasi ieri sera ad Ostuni al Premio Biol 2018 la dottoressa Anna Percoco ha annunciato l'avvenuta modifica della delimitazione della zona cuscinetto

OSTUNI - Nel corso della conferenza tenutasi ieri sera ad Ostuni al Premio Biol 2018 la dottoressa Anna Percoco, funzionario del Servizio Fitosanitario della Regione Puglia, ha annunciato l'avvenuta modifica della delimitazione della zona cuscinetto che, come si vede dalla diapositiva proiettata dalla stessa, per la prima volta interessa, oltre che parte dei comuni di Fasano e Martina Franca, anche la provincia di Bari, con circa 2 terzi dell'agro di Locorotondo, confermando così quanto previsto da queste pagine sin dallo scorso ottobre (post infoxylella del 17 Ottobre 2017).

Ricordiamo che la classificazione di "zona cuscinetto" comporta l'obbligo di rispettare alcune prescrizioni mirate al contenimento, quali, ad esempio, l'esecuzione di azioni di controllo del vettore (con l'obbligo di lavorazioni del terreno nel periodo marzo-aprile) ed il divieto di movimentare piante specificate (circa 300 specie) al di fuori delle zone demarcate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento