Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Xylella, nel Brindisino abbattuti più ulivi che nel Leccese

Non si ferma l'avanzata della Xylella in Puglia. Nel Brindisino più ulivi abbattuti rispetto al Leccese. "Al momento risultano abbattute 433 piante di ulivo in provincia di Lecce e 664 in provincia di Brindisi"

BRINDISI - Non si ferma l'avanzata della Xylella in Puglia. Nel Brindisino più ulivi abbattuti rispetto al Leccese. "Al momento risultano abbattute 433 piante di ulivo in provincia di Lecce e 664 in provincia di Brindisi". Lo ha affermato il commissario straordinario Giuseppe Silletti, in audizione in commissione Agricoltura del Senato, in merito all'emergenza Xylella in Puglia.

Silletti ha inoltre sottolineato che lo "stato epidemiologico, attualmente, risulta accertato nei territori di 56 comuni della provincia di Lecce e 5 della provincia di Brindisi. Si riscontra un galoppante avanzamento dell' epidemia", assicura, "soprattutto nella provincia di Brindisi". E sono state "accertate infezioni nell'agro di Oria con due nuovi focolai, Cellino S.Marco, S.Pietro Vernotico, Brindisi e soprattutto Torchiarolo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Xylella, nel Brindisino abbattuti più ulivi che nel Leccese

BrindisiReport è in caricamento