menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Xylella: "Non c'è tempo da perdere, a rischio sei milioni di ulivi secolari"

Il presidente di Federparchi Puglia, nonché presidente del parco delle Dune Costiere, Enzo Lavarra, lancia un vero e proprio grido d’allarme sull’avanzare del batterio della xylella fastidiosa

Il presidente di Federparchi Puglia, nonché presidente del parco delle Dune Costiere, Enzo Lavarra, lancia un vero e proprio grido d’allarme sull’avanzare del batterio della xylella fastidiosa. 

“Non abbiamo tempo – afferma Lavarra in una nota stampa - non abbiamo tempo, non abbiamo tempo: l'Assessore all'Agricoltura alla Regione Puglia deve portarsi in pianta stabile nelle zone colpite e in quelle di contenimento; fare da regia per rendere finalmente operative le decisioni previste dai protocolli per i patogeni da quarantena e condivise dal mondo scientifico in modo prevalente. Eradicazione comprese nelle zone di contenimento”. 

“Per negoziare con la Ue più indennizzi, varare sostegni e misure ad hoc al reimpianto delle cultivar resistenti nelle zone infette –prosegue Lavarra - incentivare la ricerca. E salvare 6 milioni di ulivi secolari, 1 milione di plurisecolari -di cui 350 mila già censiti dalla Regione Puglia: storia mediterranea e unicità di paesaggio. Principale fattore identitario e fonte di reddito e occupazione per la Puglia di oggi è di domani”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento