rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Xylella, pubblicato il bando per contributi e agevolazioni

Dal Ministero declaratoria di “eccezionalità delle infezioni”: domande entro il 15 ottobre

BRINDISI – Eccezionali i danni causati dalla Xylella fastidiosa, secondo il ministero delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo. Al punto da essere definiti (finalmente) meritevoli di ristoro sotto forma di provvidenze, tra contributi e agevolazioni.

Il bando

Riccardo Rossi, Oreste Pinto e Tiziana Brigante-2L’avviso è stato pubblicato nella giornata odierna dal Comune di Brindisi, in linea con quanto previsto nel decreto del Ministero dello scorso 10 agosto, con riferimento alle “infezioni da Xylella nel territorio provinciale dal primo gennaio 2016 sino al 31 dicembre 2017”.

Le domande per l’ammissione ai fondi dovranno essere presentate entro il prossimo 15 ottobre, entro le ore 12. E’ possibile spedire l’istanza in forma cartacea all’ufficio protocollo oppure in formato elettronico, avvalendosi dell’indirizzo ufficioprotocollopec.comune.brindisi.it.

L’avviso riguarda le imprese agricole i cui terreni ricadono nel comune di Brindisi che hanno “subito danni di entità non inferiore al 30 per cento rispetto al valore della produzione lorda vendibile”. La media va calcolata con riferimento al triennio precedente o sui cinque anni precedenti “togliendo l’anno in cui è stata registrata la produzione più elevato”, così come quello “con la produzione più bassa”, esclusa “quella zootecnica”.

Le provvidenze

Il bando prevede una serie di “provvidenze” sotto forma di contributi, prestiti e agevolazioni. Più esattamente, “contributi in conto capitale sino all’80 per cento del danno accertato sulla base della produzione lorda vendibile media ordinaria, prestiti ad ammortamento quinquennale per le esigenze di servizio dell’anno in cui si è verificato l’evento dannoso e per l’anno successivo da erogare a tasso agevolato e infine proroga delle operazioni di credito agrario”.

Per ulteriori chiarimenti è possibile rivolversi all’ufficio agricoltura del settore attività produttive, in piazza Mercato 10, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e il giovedì anche nel pomeriggio, dalle 15.15 alle 17.15.

“Si tratta di una misura lungamente attesa dagli agricoltori che hanno subìto la piaga della Xylella”, dice l’assessore Oreste Pinto. “Il Comune di Brindisi si è posto subito a disposizione degli operatori del settore attivando immediatamente la procedura che consente loro di essere risarciti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Xylella, pubblicato il bando per contributi e agevolazioni

BrindisiReport è in caricamento