menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La nipote non le restituisce i soldi: zia le danneggia citofono e auto

Denunciata per esercizio arbitrario delle proprie ragioni una 87enne di Torchiarolo. Aveva prestato 10mila euro alla nipote

TORCHIAROLO – Prima le ha danneggiato il citofono. Poi l’auto. Così una zia 87enne di Torchiarolo ha sfogato la sua rabbia contro una nipote che non le aveva ancora restituito un prestito da 10mila euro. L’episodio si è svolto venerdì scorso (8 gennaio) a Torchiarolo. La pensionata da quanto accertato dai carabinieri della locale stazione, nelle settimane precedenti, in più tranche, aveva prestato la somma di 10mila euro alla nipote, supportandola in una situazione di difficoltà economica. Ma il debito non è stato mai estinto.

Per questo l’anziana, su tutte le furie, si è recata davanti all’abitazione della nipote e si è scagliata contro il citofono, per poi prendere di mura anche l’auto in sosta. La vittima si è recata presso la caserma dei carabinieri per sporgere querela a carico della parente. Dopo una serie di accertamenti investigativi, i militari hanno proceduto con una denuncia a piede libero a carico della zia, per esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle cose e danneggiamento aggravato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Attualità

San Sebastiano, riconoscimento all'ex comandante Pietro Goduto

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, oltre 1200 nuovi positivi e oltre 1500 guariti

  • Attualità

    Di Rocco: "Così abbiamo riorganizzato la biblioteca in piena pandemia"

  • Cronaca

    Minaccia di morte e terrorizza la madre e la moglie: finisce in carcere

  • Attualità

    "A Torre Guaceto le api vivono meglio e producono più miele"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento