rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Zio Carlone pure abusivo in una casa Iacp

FRANCAVILLA FONTANA - Il sequestro preventivo di un immobile popolare occupato, a quanto emerso, da un presunto esponente della Sacra corona unita, Giancarlo Capobianco, e dalla sua famiglia è stato eseguito stamani dai carabinieri a Francavilla Fontana. Si tratta di un provvedimento richiesto dalla procura.

FRANCAVILLA FONTANA - Il sequestro preventivo di un immobile popolare occupato, a quanto emerso, da un presunto esponente della Sacra corona unita, Giancarlo Capobianco, e dalla sua famiglia è stato eseguito stamani dai carabinieri a Francavilla Fontana. Si tratta di un provvedimento richiesto dalla procura e disposto dal gip del Tribunale di Brindisi. La casa, dell'Istituto autonomo case popolari, si trova in via Bachelet e sarebbe stata abusivamente occupata, secondo le accuse, dal 1988 dalla famiglia Capobianco. I reati ipotizzati sono truffa ai danni dello Stato, invasione di edifici aggravata, falsità ideologica con dichiarazioni mendaci.

La scorsa settimana la Dia di Lecce, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia aveva eseguito, sempre a carico di Giancarlo Capobianco, detto Zio Carlone, un sequestro anticipato di beni per 1,2 milioni di euro. I sigilli erano stati apposti a due terreni agricoli a Oria, due appartamenti a Francavilla Fontana, un suolo edificatorio nella zona industriale di Francavilla Fontana, una antica dimora patronale con un parco a Francavilla fontana e una villetta nelle campagne dello stesso comune. Sigilli anche a quattro autovetture.

Zio Carlone è ritenuto dagli inquirenti, sulla base delle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia Ercole Penna e Cosimo Giovanni Guarini il referente della Scu a Francavilla Fontana. Capobianco è tra i cinque destinatari di un'ordinanza di custodia cautelare, eseguita il 5 ottobre scorso per traffico di Kalashnikov, bombe a mano da lui acquistate per 20.000 euro da presunti esponenti dei servizi segreti russi.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zio Carlone pure abusivo in una casa Iacp

BrindisiReport è in caricamento