Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Ztl: "Segnaletica ancora irregolare, nonostante le sentenze del giudice di pace"

Accolti numerosi ricorsi presentati da cittadini multati per aver varcato senza autorizzazione le Ztl nel centro storico di Brindisi

Riceviamo e pubblichiamo una nota dei legali dell’Adoc Uil, Marco Elia e Marco Masi, riguardo l’irregolarità dei varchi elettronici posti all’imbotto delle Ztl nel centro storico di Brindisi, come attestato da numerose sentenze del giudice di pace di Brindisi che hanno accolto i ricorsi presentati dai cittadini multati.

Il legali dell’Adoc Uil di Brindisi continuano ad ottenere numerose sentenze di diversi, oramai, Giudici di Pace di Brindisi.  L’ufficio legale dell’associazione dei Consumatori è venuto a conoscenza, nei giorni scorsi attraverso la stampa, di un dato allarmante e sconcertante: sarebbero state contestate più di 20.000 sanzioni per un introito pari a circa un milione di euro! Praticamente un cittadino su quattro avrebbe ricevuto una multa. 

L’aspetto sconcertante, appunto, è che la segnaletica risulta essere irregolare come confermato dalle numerosissime sentenze. 
Le problematiche che sorgono sono, fondamentalmente, due:  un incasso del Comune di Brindisi su contestazioni fondate su una segnaletica irregolare; un'ingente spesa a carico del Comune di Brindisi e, quindi, dei cittadini poiché l’Ente è stato condannato al pagamento delle spese legali, al rimborso del contributo unificato senza contare le risorse impiegate per la contestazione del verbale (personale della Polizia Municipale), spese di accertamento per l’identificazione dell’intestatario dell’auto tramite la targa, spese di notifica e consumo di cancelleria varia (buste, carta, stampanti, etc.). 

Ad oggi, nonostante il precedente comunicato stampa dell’Ufficio Legale dell’Adoc Uil Brindisi e le numerose sentenze di accoglimento già note al Comune, detto Ente non ha ancora provveduto a conformare la segnaletica in base a quanto rilevato dai magistrati brindisini.
Ed infatti, i legali Marco Elia e Marco Masi hanno ottenuto diverse sentenze di accoglimento relative ai ricorsi avverso le sanzioni rilevate dai varchi elettronici posti all’ingresso delle Zone a Traffico Limitato di Brindisi. 

I Giudici di Pace di Brindisi (ben 5 Magistrati) nella persona della Dott.ssa ROMANAZZI, Dott. DE VITIS, Dott.ssa ERROI, Dott.sa VILEI e Dott. CAPODIECI hanno ritenuto fondate le doglianze degli Avv.ti ELIA e MASI che hanno contestato, ex  multis, la irregolarità della segnaletica stradale. 

In effetti “ si rileva la inidonetità di detta segnaletica con riferimento al grado di visibilità per tutti gli utenti della strada che intendano accedere alla ZTL, anche di quelli provenienti da strada non frontale, ma laterale.”

“Tale direzione di marcia” – si legge in sentenza- “ non consente di vedere la segnaletica luminosa indicante l’inizio della ZTL e l’attivazione del varco perché posta lontano dalla segnaletica indicante il divieto  e i casi di revoca all’applicazione dello stesso con i pannelli posti sulla incrociante via Thaon De Revel (n.d.r. e altre vie interessate) mentre il segnale luminoso indicante l’inizio della ZTL e la presenza di un varco attivo risulta retroposta e lungo la via Thaon De Revel, così nascosta dal muro dell’immobile che delimita la pubblica strada. È infatti necessario girare l’angolo per trovare detta ultima segnaletica stradale, quando cioè il veicolo ha ormai azionato la manovra di svolta e non può tornare indietro. Inoltre, in quanto collocata lungo il margine destro della carreggiata, al momento della svolta su detta strada, il conducente non può avvedersi di detta segnaletica, perché occultata dal medesimo veicolo condotto”. 

L’Ufficio legale dell’Adoc Uil sta predisponendo specifica nota a mezzo della quale si invita formalmente l’Ente comunale a regolarizzare tale situazione fattuale. Alla luce di tale assurdo contesto si informano i cittadini che qualora dovessero ricevere una contestazione relativa alla Ztl dovranno proporre ricorso entro 30 giorni dalla notifica del verbale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl: "Segnaletica ancora irregolare, nonostante le sentenze del giudice di pace"
BrindisiReport è in caricamento