Cronaca

Zuffa nel Cara di Restinco: due feriti. Intervengono poliziotti e carabinieri

Diverse pattuglie di poliziotti e carabinieri si sono recate in serata nel Cara di Restinco per sedare un'accesa lite fra persone di differenti etnie. Gli animi pare abbiano cominciato a surriscaldarsi intorno alle ore 20. Qualche minuto dopo, un agente in servizio nella struttura ha dovuto chiedere i rinforzi, poiché la situazione era diventata ingovernabile

BRINDISI – Diverse pattuglie di poliziotti e carabinieri si sono recate in serata nel Cara di Restinco per sedare una rissa fra persone di differenti etnie. Gli animi pare abbiano cominciato a surriscaldarsi intorno alle ore 20. Qualche minuto dopo, un agente in servizio nella struttura ha dovuto chiedere i rinforzi, poiché la situazione era diventata ingovernabile.

Al momento dell’arrivo di un equipaggio della sezione volanti, il peggio era ormai alle spalle. Da quanto appreso, due migranti, fra cui un nigeriano, sono rimasti feriti. Uno è stato curato nell’infermeria del centro. L’altro è stato soccorso da personale del 118, ma non versa fortunatamente in gravi condizioni. Alla scena hanno assistito tre operatori della cooperativa che gestisce il Cara. 

Attualmente, circa 162 stranieri (provenienti da Iraq, Iran, Bangladesh, Costa D’Avorio, Afghanistan) sono ospitati al suo interno. Non sono ancora chiare le ragioni del dissidio che ha acceso la miccia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zuffa nel Cara di Restinco: due feriti. Intervengono poliziotti e carabinieri

BrindisiReport è in caricamento