È cegliese il secondo miglior panettone del mondo: medaglia d'argento a Damiano Suma

Al Cinecittà World di Roma si sono sfidate 7 delegazioni nazionali che hanno partecipato con le loro creazioni alle categorie Classico, Decorato e Innovativo

CEGLIE MESSAPICA - Il maestro pasticcere Damiano Suma, 36 anni di Ceglie Messapica, dipendente della pasticceria “Gran Bar” di Ostuni, ha conquistato la medaglia d’argento al campionato mondiale “Miglior Panettone del Mondo”, svoltosi dal 24 al 25 ottobre 2020 a Roma presso Cinecittà World. Una competizione, organizzata dalla Fipgc, la federazione internazionale pasticceria gelateria cioccolateria, che ha visto la partecipazione di numerosi partecipanti provenienti da tutto il mondo, intervenuti in ottemperanza delle norme di distanziamento previste dall’emergenza Covid-19 e che si sono esibiti nelle tre categorie (Classico – Innovativo – Decorato).

La giuria era composta da 4 Campioni del Mondo di Pasticceria: Roberto Lestani, Presidente di giuria insieme a Matteo Cutolo, Paolo Molinari, ed Enrico Casarano, a completare la giuria: Claudia Mosca, Maurizio Santilli e Gianni Pina. Con le mani in pasta da 22 anni, Damiano Suma, ha conquistato la giuria con un panettone dalle materie prime di alta qualità ed un lievito madre studiato nei minimi particolari. E’ il primo concorso importante al quale ha preso parte il pastry chef cegliese, confermando bravura, tecnica e professionalità sugli oltre 300 pasticceri partecipanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

  • Positivo al covid se ne va a spasso: scoperto dai carabinieri e denunciato

Torna su
BrindisiReport è in caricamento