Cucina Ceglie Messapica

Lo chef Vinod Sokar de "Al Fornello da Ricci" al campionato mondiale di cous cous

Sono otto i cuochi in gara al Cous Cous Fest in programma fino a domenica 26 settembre a San Vito Lo Capo

CEGLIE MESSAPICA -  Sfiderà domani, venerdì 24 settembre, alle ore 18, il collega Badr Benjelloun, proveniente dal Marocco, lo chef mauritiaziano Vinod Sookar del ristorante "Al Fornello da Ricci" di Ceglie Messapica, all'edizione 2021 del Cous Cous Fest in programma fino a domenica 26 settembre a San Vito Lo Capo. Vinod Sokar rappresenterà, infatti, le Mauritius nella gara internazionale che vedrà confrontarsi otto chef provenienti da Afghanistan, Argentina, Italia, Marocco, Romania, Senegal e Spagna.

Una sfida all’insegna dell’integrazione, dello stare insieme e dell’amicizia, dove a trionfare è il cous cous, piatto della pace. Ad assaggiare i piatti proposti dagli chef internazionali c’è una giuria tecnica presieduta dalla blogger romano-americana Eleonora Baldwin e composta dagli chef Andy Luotto e Mareme Cisse, campionessa del mondo in carica.

Gli chef in gara cucineranno per la prima volta interamente sul palco e dal vivo, in una sfida a tempo. Lo chef palermitano Santo Petrocciani, che rappresenta l’Italia, sfida la chef Claudia Maria Catana in gara per la Romania; lo chef Bamba Barry (Senegal) si confronta con Juan Carlos Peña Pérez (Spagna).  Domani, venerdì 24 settembre, alle ore 18 la gara tra Badr Benjelloun (Marocco) e Vinod Sookar (Mauritius), mentre alle 22 si confrontano Carmen Lola Macaroff (Argentina) e Shapoor Safari (Afghanistan). La proclamazione del vincitore sarà sabato alle 22. Le gare saranno condotte dalla giornalista Rai Marzia Roncacci e dal conduttore radio-tv Federico Quaranta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo chef Vinod Sokar de "Al Fornello da Ricci" al campionato mondiale di cous cous

BrindisiReport è in caricamento