Lunedì, 15 Luglio 2024
Cucina Ostuni

Non solo moda e stelle, in scena da Gucci anche l'enogastronomia pugliese

Dopo l’esperienza di catering per l’evento “Dior” a Lecce del 2020, lo staff del "Masseria Traetta" di Ostuni ha curato il backstage a Castel del Monte

Costellazioni, spettacolo, opere d'arte della moda ma, anche, food rigorosamente pugliese: il baskstage official post sfilata Gucci a Castel del Monte porta la firma dello staff di Masseria Traetta di Ostuni. Dopo l’esperienza di catering per l’evento “Dior” a Lecce nel 2020, chef e sommelier dell'esclusivo ristorante Brindisino, hanno curato il catering dell'evento più glamour e di alta moda, riservato alle modelle e allo staff dell’evento che ha visto la Puglia, lunedì 16 maggio, protagonista del palcoscenico della moda mondiale.

La storica struttura della Città Bianca e il suo gruppo guidato dal direttore Giuseppe Primicerio e dall’executive manager Giovanni Semerano, nell’evento Gucci, si è avvalsa della collaborazione dello chef Antonio Marraffa per la realizzazione dei menù e dell’agronomo Cosimo Damiano Guarini per la selezione delle materie prime. “Masseria Traetta con la sua antica struttura di Ostuni e la realizzazione di eventi esterni come Dior a Lecce e Gucci a Castel del Monte conferma la sua attenzione verso il mondo del lusso e della qualità nel campo della ristorazione”, racconta Giuseppe Primicerio, direttore di Masseria Traetta.

masseria traetta staff-2

( in foto: in alto Giuseppe Primicerio e Giovanni Semerano. In basso: Chef Antonio Marraffa e Cosimo Damiano Guarini).

Oltre 350 ospiti hanno potuto ammirare “Cosmogonie”, la nuova collezione dell’azienda di moda italiana disegnata dal direttore creativo Alessandro Michele, illuminando Castel del Monte, la fortezza fatta costruire attorno al 1240 da Federico II di Svevia, Imperatore del Sacro romano impero, Patrimonio dell’umanità dall’Unesco dal 1996 ed è tra i siti italiani più noti e visitati. “Un evento unico nel suo genere, dal forte impatto emozionale e che ci permette di guardare al futuro con la certezza che la qualità porta sempre grandi soddisfazioni”, afferma, invece, Giovanni Semerano, executive manager di Masseria Traetta.

Le aziende del territorio sono state presenti, per il tramite dei loro prodotti, all’interno del backstage, ennesimo punto di forza per rilanciare il marketing territoriale: “La selezione delle materie prime e del giusto equilibrio tra stagionalità e soddisfazione dei sensi trova in questi contesti la sua massima espressione, dimostrando che il vero lusso in tavola si trova nella semplicità delle materie prime” afferma, poi, l’agronomo Cosimo Damiano Guarini, presenrvandone qualità e gusto con "cottura lenta a tutela dei gusti autentici", sottolinea, infine, lo chef Antonio Marraffa.




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo moda e stelle, in scena da Gucci anche l'enogastronomia pugliese
BrindisiReport è in caricamento