rotate-mobile
Cucina

Pizzo salentino, la gustosa pietanza croccante fuori e morbida dentro

Di seguito è proposta una ricetta per la preparazione delle tipica pietanza: ingredienti e procedimento

Il pizzo salentino è una delle tipicità gastronomiche del territorio. Dall'aspetto simile a quello di una puccia, solitamente presenta un colorito aranciato, perché al gusto di cipolla. Al suo interno, non possono mancare neppure pomodoro e olive con il nocciolo. 

Ingredienti

- 500 grammi di farina
- circa 10 grammi di lievito di birra
- acqua e sale q.B.
- 350 grammi pomodorini 
- una cipolla
- olive nere q.B.
- basilico fresco
- olio evo q.b

Procedimento

Si inizia spezzettando in modo grossolano i pomodori, le cipolle e le olive nere. Questi componenti dovranno essere inseriti in una ciotola, a cui bisognerà aggiungere del basilico fresco. Condire tutto con sale e olio, per poi mescolare. 

Dopodiché, a parte, preferibilmente con l'ausilio di una planetaria, sarà necessario unire la farina, un goccio di acqua a temperatura ambiente, ed il lievito di birra. Quest'ultimo può essere sciolo con un altro po' d'acqua. Amalgamare bene. 

Fatto ciò, si potrà versare il condimento - preparato precedentemente - nel'impasto presente in planetaria, ed iniziare a mescolare. Il composto ottenuto sarà piuttosto umido. Bisognerà lasciar lievitare fino al raddoppio. 

A tal punto, prendere un po' del preparato nel pugno di una mano e riporlo su di una teglia coperta da carta da forno. Curare troppo la forma non sarà necessario. Proseguire finché l'impasto non terminerà.

Infornare la teglia a 220 gradi, in modalità statica, per circa 25 minuti.

Alla fine del tempo prestabilito, i pizzi saranno pronti per essere gustati. Il consiglio è quello di assaporarli a caldo, in quanto a freddo potrebbero non rendere lo stesso piacere. Un’esperienza di gusto a cui i salentini non possono rinunciare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzo salentino, la gustosa pietanza croccante fuori e morbida dentro

BrindisiReport è in caricamento