Sabato, 31 Luglio 2021
Cucina

I vini biologici di Tenute Lu spada: Riconoscimento internazionale in Germania

Premiati Philonianum Susumaniello Igt Salento 2019, Tuffetto Negroamaro IGT Salento 2020, Grigiombra Vermentino Igt Salento 2020

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato da Carmine Dipietrangelo, amministratore Tenute Lu Spada

Tenute Lu Spada ha partecipato all’ International organic wine award presentando tre delle nostre etichette, una per ogni categoria del concorso. Tutte le etichette presentate dall’azienda vitivinicola brindisina sono state premiate con la medaglia d’argento: categoria rossi: Philonianum Susumaniello Igt Salento 2019; categoria rosati: Tuffetto Negroamaro IGT Salento 2020; categoria bianchi: Grigiombra Vermentino Igt Salento 2020

International organic wine award è una competizione enologica dedicata esclusivamente ai vini ottenuti da agricoltura biologica e certificati come biologici. Da quando è stato fondato nel 2009, il premio internazionale del vino biologico è diventato uno dei più importanti concorsi di qualità del settore.  Quest’altro riconoscimento ai nostri vini premiano la dedizione, la passione e il lavoro oltre la competenza vitivinicola biologica acquisita grazie anche al contributo del nostro agronomo Emanuele Demilito e a quello del nostro enologo Giuseppe Pizzolante Leuzzi. 

premio bio Tuffetto-2

La vitivinicoltura biologica è stata per noi, sin dall’inizio, una scelta etica e produttiva, tesa a valorizzare attraverso pratiche sostenibili e naturali i vitigni autoctoni della città di Brindisi. 
Una scelta che sta rendendo i nostri vini interessanti e, in quanto biologici, unici per il loro genere anche perché risentono di un microclima, di una esposizione ai venti e al sole, della biodiversità sviluppata attorno al Cillarese e della vicinanza al mare, dove si trovano i nostri vigneti. 

Un “terroir” antico e vocato, quello brindisino, che dà forza, profumi e sapori ai nostri vini e che grazie alle pratiche di coltivazione e vinificazione biologiche contribuisce alla salvaguardia e al benessere del territorio e dei consumatori. 
Principi questi adottati anche come contributo ad un modello di sviluppo agricolo sostenibile nel rispetto dell’ambiente e della salute del consumatore. Principi che indicano un metodo di coltivazione e di vinificazione per salvaguardare il prezioso rapporto ed equilibrio tra Terreno/Piante/clima.

premio bio Grigiombra-2

Il vino biologico è un prodotto che deriva da un metodo di coltivazione con regole ben precise stabilite dal Reg. CE 834/07 che esclude l’uso di antiparassitari o concimi chimici di sintesi. Per la fertilizzazione del terreno, ad esempio, vengono impiegati concimi organici e per la difesa delle coltivazioni da parassiti si agisce preventivamente rinforzando le piante con concimazione equilibrata e in modo diretto con trattamenti antiparassitari di origine naturale (rame, zolfo, estratti di piante, ecc.) o impiegando la lotta biologica attraverso l’uso di organismi viventi antagonisti dei parassiti. Pratiche che assieme a quelle della vinificazione danno ai nostri vini caratteristiche ed identità che ci spingono ad andare avanti. I premi ottenuti e i riconoscimenti internazionali avuti sono da stimolo e ci inorgogliscono non solo come vitivinicoltori ma anche come brindisini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vini biologici di Tenute Lu spada: Riconoscimento internazionale in Germania

BrindisiReport è in caricamento