Cucina

Agnello al forno con lampascioni, piatto saporito della tradizione

Croccante e dorato, su un letto di cipolline leggermente amarognole, conquista occhi e palato: ecco la ricetta

Simili alle cipollette per aspetto, i lampascioni hanno in realtà un sapore decisamente più amarognolo, che puoi smorzare lasciandoli a bagno in acqua anche per un’ora. Questi tuberi crescono spontaneamente sottoterra e si rendono visibili in superficie con un’infiorescenza violacea. I lampascioni sono molto diffusi nella cucina tipica pugliese e vengono usati sia per accompagnare i secondi, sia da soli, come antipasto, conditi con olio d’oliva e un trito di erbette aromatiche (ad esempio, origano e timo).Noi li cuociamo al forno col coniglio, ecco la ricetta.

Ingredienti per 4 persone

  • Agnello a pezzi un chilo
  • Lampascioni grammi 400
  • Olio extravergine di oliva
  • Rosmarino 1 rametto
  • Salvia 1 rametto
  • Origano q.b.
  • Aglio 3 spicchi interi
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Pane grattugiato grammi 100
  • Pecorino grammi 60
  • Prezzemolo, sale e pepe

In un ampio tegame far riscaldare olio extravergine di oliva, aglio, rosmarino, salvia, origano; aggiungere i pezzi di agnello e lasciarli ben rosolare. Aggiustare di sale e pepe, quando la carne è ben rosolata; aggiungere il vino e lasciarlo rosolare. Infine, versare i lampascioni precedentemente puliti, lavati e lessati.

Far cuocere per 5 minuti l'agnello insieme con i lampascioni. Trasferire tutto in una pirofila e spolverare con il pane grattugiato, il pecorino e il prezzemolo. Mettere in forno a 180°C per circa venti minuti, avendo cura di raccogliere il liquido dal fondo della pirofila e cospargerlo sopra per più volte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agnello al forno con lampascioni, piatto saporito della tradizione

BrindisiReport è in caricamento