menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dolce di pasta sfoglia tipico del Carnevale, le chiacchiere

Friabili e fragranti, si preparano come le cartellate, ma la forma è diversa perché si tagliano a strisce rettangolari

Delicati dolci di pasta sfoglia, in Italia ognuno ha il proprio modo di chiamarle: da frappe a bugia, da donzelle a cenci, ma in Puglia, sono le “chiacchiere” e sono tipiche del periodo di Carnevale. Volete prepararle? Ecco la ricetta. Sì, la preparazione e gli ingredienti sono simili alle cartellate di Natale, ma cambiano nella forma perché si tagliano e si friggono a strisce rettangolari (o quadrate, a seconda dei gusti).

La ricetta originale delle chiacchiere, quella tipicamente pugliese, prevede: farina 00, uova, olio, zucchero e sale, il tutto impastato con vino bianco secco.

Ingredienti

  • 500 g di farina “00”
  • 90 millilitri di vino bianco
  • 80 grammi di zucchero
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • 80 grammi di olio di semi (per friggere)
  • 100 cc d’acqua

Ingredienti per la farcitura

  • zucchero a velo e/o vincotto q.b.

Procedimento

Setacciare la farina a fontana su una spianatoia e versare al centro le uova, precedentemente sbattute, il sale, lo zucchero, l’olio e l’acqua. Iniziare a lavorare con la punta delle dita cercando di amalgamare gli ingredienti liquidi con la farina. Una volta amalgamati, impastare a piene mani aggiungendo il vino bianco poco per volta. Continuare fino ad ottenere un panetto liscio ma consistente. Lasciare riposare il panetto coperto per due ore.

Poi stendere l’impasto con un mattarello fino a ottenere una sfoglia molto sottile: più la pasta è sottile, migliore sarà il risultato finale. Con una rotella zigrinata tagliare le chiacchiere nella forma desiderata: lunghe e strette con un taglio al centro oppure più larghe con due tagli al centro.

Adagiare le chiacchiere su un vassoio infarinato e lasciarle asciugare. Ripetere l’operazione fino a quando non sarà terminato tutto il panetto di pasta a disposizione. Nel frattempo, riscaldare l’olio in un tegame alto e procedere con la frittura: immergere le chiacchiere nell’olio bollente per qualche minuto e, non appena risulteranno appena dorate con tante bolle d’aria sulla superficie, scolarle. Farle raffreddare su un vassoio con carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso, decorare con vincotto o zucchero a velo o con entrambi, a seconda dei gusti, e servire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

  • Emergenza Covid-19

    Covid: prime vaccinazioni con Johnson & Johnson nel Brindisino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento