menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Brindisi e provincia quasi 19mila famiglie in attesa del reddito di cittadinanza

I risultati dello studio de Il Sole 24 ore partendo dai dati sull'Isee riferiti al 2016: si piazza al 32esimo posto. In testa Crotone, ultima Bolzano

BRINDISI – Attesa anche nel Brindisino per il reddito di cittadinanza, cavallo di battaglia del movimento CinqueStelle: qui le famiglie che potenzialmente rientrano nella fascia dei beneficiari di 780 euro mensili, sono 18.600, pari all’11,8 per cento sul totale, dai Isee alla mano, quelli che si riferiscono all’indicatore della situazione economica equivalente, definita pesando reddito, patrimonio e composizione nel nucleo familiare.

I potenziali beneficiari

Il municipio di BrindisiNumeri complessivi e percentuali sono espressione della cosiddetta platea degli interessati e sono il risultato dell’analisi condotta da Il Sole 24 ore del Lunedì, partendo dagli Isee ordinari dell’anno 2016 (gli ultimi disponibili),  monitorati dal ministero del Lavoro.

Guardando all’Isee, l’asticella che acquista rilevanza è 9.360 euro perché, stando alla manovra dei 5Stelle, il reddito di cittadinanza sarà destinato appunto alle famiglie con Isee “sino a 9.360 euro” l’anno. I nuclei che hanno presentato dichiarazioni sostitutive uniche ai fini del calcolo dell’Isee sono quattro milioni e mezzo circa in Italia: per la metà, l’indicatore è inferiore a novemila euro l’anno. A disposizione ci sarebbero nove miliardi, somma stanziata dal Governo nella manovra di bilancio 2019. Salvo correzioni.

Brindisi e le province pugliesi

Brindisi è al 32esimo posto, penultima tra le province della Puglia. Dopo Brindisi c’è Lecce con 35.500 potenziali interessati, pari al 10,8 per cento, numero e percentuali che hanno piazzato la provincia salentina in 36esima posizione.

La prima delle pugliesi è la Bat, Barletta-Andria-Trani dove ad avere diritto al reddito di cittadinanza sarebbero in 25.200 famiglie, pari al 17,5 per cento. La Bat è al nono posto dell’elenco stilato guardando a tutte le 110 province italiane.

A seguire c’è Foggia, al 22esimo, con 36.300 famiglie, ossia il 14,9 per cento. Poi Bari al 25esimo con 68.100, il 13,9 per cento. E Taranto al 26esimo gradino con 30.800, vale a dire il 13,3 per cento.

Il vertice della classifica

In testa alla classifica c’è Crotone, dove più di una famiglia su quattro avrebbe un reddito tale da aver diritto al reddito di cittadinanza: 19.500 in totale, pari al 27,9 per cento.

In seconda posizione Napoli con 229.900 famiglie interessate, pari al 20,6 per cento del totale. Al terzo posto c’è Palermo con 100.800, pari al 20,5. Le realtà del Sud e delle isole sono presenti nella parte dell’elenco, specchio della situazione economica in Italia, fotografata di recente dal rapporto Svimez. E’ al Mezzogiorno che andrebbero risorse pari al 63 per cento di quelle disponibili.Roma è in 46esima posizione: qui le famiglie che avrebbero diritto a ottenere il sostegno sono 173.200, pari all’8,7 per cento del totale. Milano è più giù: gradino numero 86, con 103.600 famiglie che rapportate al totale sono il 6,7 per cento.

Le province del Nord

Per trovare la prima provincia del Nord nell’elenco dei potenziali beneficiari del reddito di cittadinanza, bisogna scorrere l’elenco sino ad arrivare al gradino numero 37, occupato da Aosta con seimila famiglie pari al 9,8 per cento. Nelle ultime cinque posizioni ci sono: Como con 11.200 famiglie, pari al 4,3 per cento sul totale; Trento con 9.100, 3,9; Verbano con 2.600, 3,5 per cento e poi Belluno con 3.100, 3,3 per cento, Sondrio con 2.600, 3,3 e infine Bolzano, con 5.100, ossia il 2,3 per cento sul totale delle famiglie. In altri termini a queste latitudini una famiglia su 40 o una su 30 ha i requisiti per essere ammessa al reddito di cittadinanza.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento