rotate-mobile
Economia

"A Brindisi non si paga la mini-Imu"

BRINDISI – In totale confusione molti contribuenti che stanno telefonando o si stanno recando direttamente presso il Settore Tributi del Comune di Brindisi per chiedere come e quando pagare la cosiddetta “mini Imu” che scade il 24 gennaio. L’assessore Carmela Lomartire rassicura tutti.

BRINDISI - In totale confusione molti contribuenti che stanno telefonando o si stanno recando direttamente presso il Settore Tributi del Comune di Brindisi per chiedere come e quando pagare la cosiddetta "mini Imu" che scade il 24 gennaio. L'assessore al ramo, Carmela Lomartire, intende a tale proposito rassicurare tutti i cittadini: "Questa amministrazione - dice - l'assessore alle Finanze - in antitesi a quanto fatto da 2.400 Comuni, di cui 50 città capoluogo di provincia, nell'approvare il bilancio di previsione 2013 e gli atti propedeutici relativi all'approvazione delle varie aliquote di tassazione locale, pur con grandi sacrifici, non ha aumentato l'aliquota da versare sull'abitazione principale, lasciandola al minimo previsto dalla legge istitutiva dell'Imu (4 per mille). Si ribadisce, pertanto, che nulla devono versare i contribuenti brindisini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A Brindisi non si paga la mini-Imu"

BrindisiReport è in caricamento