rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Economia Carovigno

A Carovigno point “Spostamento libero”

ROMA - Si chiama «Spostamento libero» e ha già permesso la creazione di un network di sportelli sul territorio nazionale, con l'obiettivo di seguire e «accompagnare» i giovani nei loro progetti di spostamento da casa per motivi di studio, lavoro o turismo. È un progetto nato dalla collaborazione tra l'associazione “Orizzonti blu Italia” e il Dipartimento della Gioventù e oggi è stato presentato a Roma. Operativo un point a Carovigno.

ROMA - Si chiama «Spostamento libero» e ha già permesso la creazione di un network di sportelli sul territorio nazionale, con l'obiettivo di seguire e «accompagnare» i giovani nei loro progetti di spostamento da casa per motivi di studio, lavoro o turismo. È un progetto nato dalla collaborazione tra l'associazione ?Orizzonti blu Italia? e il Dipartimento della Gioventù e oggi è stato presentato a Roma. Operativo un point a Carovigno.

?Il progetto - si legge in una nota - nasce da un'analisi sulla diffusa e costante propensione a spostarsi dei giovani? e si struttura su ?due filoni riferibili agli ambiti della mobilità territoriale e del turismo sociale giovanile?. Viste «le difficoltà oggettive che i giovani incontrano nello spostarsi dalle proprie città e dai paesi d'origine, l'idea originaria è stata quella di costituire un'entità associativa organizzata che li accompagni lungo tale percorso, garantendogli il necessario supporto operativo, il giusto sostegno morale e le opportune consulenze legali, gestionali e amministrative?.

Oltre a favorire lo spostamento, il portale presenterà offerte di viaggio per raggiungere eventi culturali sia in Italia che all'estero, in modo economico e favorendo la reciproca conoscenza dei giovani. In cantiere l?apertura di sei sportelli in sei diverse realtà regionali: a Roma, a Perugia, a Siena, a Bologna, a Bianco (provincia di Reggio Calabria) e Carovigno, appunto.

Il progetto favorirà inoltre il cosiddetto turismo sociale, contribuendo a pubblicizzare eventi e raduni giovanili. Fondamentale, sotto questo aspetto, il ruolo che reciterà il sito internet in allestimento (www.spostamentolibero.it). On line si potrà consultare il portale, destinato ad agevolare la realizzazione di eventi e l'individuazione di trasporti low cost. «È qualcosa di complementare poi al progetto OstHello sempre del ministero della Gioventù - prosegue il capo dipartimento - che prevede di trasformare gli ostelli in veri e propri centri di produzione artistica ed intrattenimento».

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Carovigno point “Spostamento libero”

BrindisiReport è in caricamento