rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Economia

Accordo Comune-Iacp sui crediti

BRINDISI - È stato siglato stamane l’atto di transazione tra il Comune di Brindisi e l’Istituto Autonomo Case Popolari.

BRINDISI - È stato siglato stamane l'atto di transazione tra il Comune di Brindisi e l'Istituto Autonomo Case Popolari che mette la parola fine al contenzioso relativo al pagamento Ici da parte dello Iacp e quello relativo al pagamento, da parte dell'ente comunale, dei canoni d'uso di alloggi. L'accordo di transazione chiude definitivamente una vicenda giudiziaria risalente al 2007.

Con l'atto sottoscritto stamane lo Iacp si è impegnato a corrispondere al Comune di Brindisi la somma di 7.398.279,21 euro. La cifra è frutto del credito Ici vantato dal Comune di 11.708.117,00 euro decurtato della somma di diversi decreti ingiuntivi per pagamento di canoni d'uso delle case parcheggio di proprietà dello Iacp. L'accordo prevede che l'Istituto Autonomo Case Popolari versi la somma di 3.699.139,60 euro (pari alla metà del credito) mediante sessanta rate mensili costanti comprensivi di interessi legali calcolati al tasso vigente al momento della scadenza di ogni singola rata, la prima delle quali sarà corrisposta entro e non oltre il 15 giugno prossimo.

Per quanto concerne l'altra metà del credito residuo, le parti hanno stabilito che verrà compensato con i crediti che saranno via via maturati dallo Iacp di Brindisi nei confronti del Comune a titolo di canoni d'uso per 160 alloggi (destinati a case parcheggio) siti nel rione Sant'Elia: di cui 98 alla via Cellini, 6 alla via Fani e 56 alla Piazza Raffaello. Anche sulle somme dovute a titolo canoni d'uso si applicheranno a decorrere da ogni singola scadenza annuale gli interessi al tasso legale.

"Considero la firma dell'accordo un risultato di fondamentale importanza perché chiude una pagina di contenzioso con lo Iacp e consente al Comune di introitare somme importanti e tutto questo è frutto della collaborazione intercorsa con il Commissario straordinario Michele Lastella. Allo stesso tempo - ha dichiarato il sindaco Consales - questa intesa ci mette al riparo dai problemi derivanti dai numerosi giudizi che l'amministrazione comunale negli anni ha perso in relazione al mancato pagamento dei canoni di locazione degli alloggi popolari".

Consales ha ringraziato l'assessore al Bilancio Carmela Lomartire e i dirigenti delle ripartizioni interessate "per il lavoro svolto e per l'impegno a chiudere una vicenda che si trascina - purtroppo come tante altre - da molti anni". Alla firma erano presenti il commissario straordinario dello Iacp Michele Lastella, il sindaco di Brindisi Mimmo Consales, la segretaria generale del Comune Paola Giacovazzo, il direttore generale dello Iacp Mario Quarta oltre all'assessore al bilancio Carmela Lomartire, al dirigente dell'ufficio legale Francesco Trane e al capo di gabinetto Angelo Roma. Brindisi 03 giugno 2013

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Comune-Iacp sui crediti

BrindisiReport è in caricamento